ABA League: Partizan e Stella Rossa a picco

La sintesi della seconda giornata di lega dei balcani
15.10.2019 08:00 di Marco Garbin   Vedi letture
Z. M. Sisko (Koper)
Z. M. Sisko (Koper)

Secondo turno di Adriatic League e, propizia l'ancora incompleta preparazione dei team, fioccano le sorprese.
Nella Belgrado sponda iridata il Buducnost sgambetta la Stella Rossa ormai nemica di tante finali. I blues giocano al tiro al bersaglio dalla distanza e, per sfortuna della Stella Rossa, non difettano nella mira (12 su 21). Inutile dall'altra parte della barricata la prestazione fantastica dell'ex Biella Gist, autore di 27 punti, 6 rimbalzi e 6 assist.
Non gioisce neanche la sponda bianconera di Belgrado. Gli uomini di Trinchieri subiscono una cocente sconfitta contro il Primorska Koper che, evidentemente, contro le belgradesi vede rosso. Le "tigri" vanno in doppia cifra già nelle prime fasi di gara e, surclassando letteralmente gli avversari a rimbalzo (38:27), gestiscono il margine fino alla fine. Sugli scudi la giovane guardia classe '97 Sisko, autore di 16 punti, 5 rimbalzi e ben 12 assist!
Resta a bottino pieno il Cedevita Olimpija che a Ljubljana regola i croati del Cibona. In cima alla classifica restano anche i montenegrini del Mornar che, trascinati dall'ex Reggio Derek Needham (22p, 7r, 6a), stanno facendo vedere dell'ottimo basketball da queste parti.


Risultati:
FMP - Mega 98:79; Koper - Partizan 68:56; Mornar - Igokea 92:78; Cedevita - Cibona 79:70; Stella Rossa - Buducnost 81:89; Zadar - Krka 77:85

Classifica:
Cedevita, FMP, Buducnost, e Mornar 4; Stella Rossa, Krka, Partizan e Koper 3; Cibona, Igokea, Zadar e Mega 2.