LIVE BCL - La Dinamo Sassari spiega basket in Lituania, soffrendo un pò nel finale

10.12.2019 20:03 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE BCL - La Dinamo Sassari spiega basket in Lituania, soffrendo un pò nel finale

Il Banco di Sardegna (5-2) è arrivato ieri in Lituania e stamani ha svolto lo shootaround presso la Cido Arena di Panevezys, con tutti i giocatori a disposizione di coach Gianmarco Pozzecco. Palla a due ore 18:00 italiane contro il Lietkabelis (3-4), che ha una striscia aperta di tre vittorie in Champions League. Il risultato dell'andata è stato 79-78 per la Dinamo Sassari con 2 liberi decisivi di Dyshawn Pierre a 3 secondi dalla sirena.

Il Banco prende il comando della gara fin dalla palla a due, ma nel finale pur senza farsi raggiungere soffre la voglia di rientrare del Lietkabelis, ma rintuzza con sufficiente presenza (e superando un tecnico a Pozzecco) portando a casa la vittoria meritata.

Partenza lanciata della Dinamo: 0-8, con il lituano Sorokas in quintetto e uno Spissu già sopra le righe. La reazione del Lietkabelis è scialba, al 5' Bilan firma il 2-13 grazie alla voglia di attaccare il canestro fin dai primi secondi dell'azione e una bella capacità balistica. Dopo 7'40" arriva il primo errore al tiro dei sardi, con Sakic da tre e Maldunas che cercano di rialzare la testa: 9-19 con 2'10" e Pozzecco chiama timeout.  Al rientro 5 secondi a Gentile, cambio rimessa e Lekunas si prende due liberi. Poi commette sfondamento su Vitali e col terzo fallo va in panchina, mentre l'italiano in lunetta fa 11-21 con 1' ancora sul cronometro. Bonus esauriti. Riparte il Lietkabelis, Dimsa fa 1/2 in lunetta. Riparte Sassari, Gentile mette il primo ma non il secondo; fallo di Evans, Maldunas fa 0/2, Sassari torna in attacco e McLean appoggia l'assist di Gentile 12-24.

Sassari segna con Evans dopo quasi 2' del secondo quarto. Il Lietkabelis cincischia, Dyshawn Pierre invece arriva alla doppia cifra personale con una tripla per il 12-29 con 7'24", timeout. Sajus al rientro vince due liberi su McLean. Dalla difesa di Jerrells arriva una persa dei padroni di casa e due punti di McLean, che sbaglia il libero supplementare. Qualche protesta di Gentile e Pozzecco non porta danni, invece è Sakic in lunetta a fare 2/2. Poi tocca a McLean farsi perdonare, al 15' Evans recupera palla e Gentile piazza la bomba 16-36. Sajus schiaccia nel canestro del Banco, poi Sakic al 17'. Rientrano Spissu e Sorokas ma il break lituano prende corpo con cinque punti in fila di Sakic 10-0, e Pozzecco chiama timeout con 2'16". Sassari ne esce con un parzialino interessante 0-4 con Bilan e Sorokas, ma Valinskas replica da tre entrando nell'ultimo minuto. Lo stesso Valinskas ci riprova poco dopo, senza successo 29-42 all'intervallo.

Lekunas apre le marcature del secondo tempo, Evans risponde a tono. Il Lietkabelis cerca di velocizzare, ma fa spesso confusione; Sakic fa antisportivo su Vitali, cha fa 0/2 in lunetta e con la squadra che si becca i 24" secondi. Sakic risponde con la tripla del -10; poi i lituani falliscono due triple consecutive che potevano svoltare la gara. Evans realizza da tre sul rimbalzo d'attacco di Pierre,e trova anche il libero supplementare 34-48 al 24'. Sassari si fa coinvolgere nella confusione: Bilan 0/2 ai liberi, Pierre recupera e perde palla ma anche i lituani non scherzano, già a quota 13. Però Sakic torna ad accorciare superato il 25' 36-48 con l'airball di Spissu che finisce sui piedi di Bilan. Valinskas e Sakic firmano il -8, e Pozzecco prende il timeout con 3'26". Spissu torna a segnare in lunetta, la dinamo cerca di tornare aggressiva; Evans realizza due liberi, ma Lipkevicius rimette i suoi a -10 con 2'51". Un fallo su Evans costa un tecnico al coach del Lietkabelis, 3 punti per la Dinamo. Sakic e dimsa con due triple accorciano pesantemente 48-55 con 1'38"; pronta reazione di Sorokas, ma la gara è riaperta. Lipkevicius in lunetta rimette i suoi a -7, am di nuovo Sorokas con la tripla vale la doppia cifra di scarto. Valinskas e McLean (1 libero) chiudono al 30' il 52-61.

Gentile a segno dopo 13 secondi! Ma Lipkevicius e la tripla di Dimsa fanno 57-63. Ma ancora Gentile chiude il 32' con una seconda tripla. Ma Stefano rovina tutto con un antisportivo quinto fallo personale. Lipkevicius ringrazia con il 3/3 ai liberi 60-66. L'ambiente si scalda davvero, tocca a Spissu la replica con un gioco 2+1. Il Lietkabelis preme e dopo lunga azione trova due bombe consecutive di Dimsa per il -3 su cui Pozzecco dev fermare il gioco con 6'20" alla sirena. Risposta Banco: errore di Evans, rimbalzo di Pierre che infila un gioco da tre punti. Lipkevicius segna da tre, impressionante media dei lituani nel secondo tempo, ma Dimsa non segna quella del pareggio con 5'18". Pierre perde palla e manda in lunetta Sakic in contropiede lanciato, liberi, -1. Si ricomincia con Bilan e un fallo in attacco su Spissu che rimanda tutti al canestro lituano, con la replica di Bilan 71-76 con 3'59", timeout. Jerrells con la tripla leva un pò d'incertezza ai suoi 17-79 con 2'49" altro timeout dei padroni di casa. Jerrells non si ripete, Lekunas accorcia con 1'36". Sassari sbaglia tre tiri consecutivi, Lipkevicius fa -4 e arriva il tecnico a Pozzecco che ha perso le staffe. Meno male che Evans conserva i 5 punti di vantaggio con 40 secondi sul cronometro. Valinskas per il -3 con 25 secondi. Pierre in lunetta con 20 2/2. Quinto di Spissu, Valinskas ancora -3 con 14. Evans 2/2. Bilan ne regala 3 a Sakic con 8, 3/3 82-85. Tocca a Evans primo dentro, secondo fuori ma palla a Sassari 82-86.

Lietkabelis - Dinamo Sassari 82-86. Boxscore: 31 Sakic, 14 Lipkevicius, 13 Dimsa, 10 Valinskas per il Lietkabelis; 17 Evans, 15 Pierre, 14 Spissu, 10 Bilan, 9 Gentile e Sorokas, 7 McLean, 3 Jerrells, 2 Vitali per il Banco.