Serie C - Pescara Basket, amichevole odierna con la Sutor Montegranaro

03.10.2020 10:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Pescara Basket, amichevole odierna con la Sutor Montegranaro

Prosegue la lunga marcia di avvicinamento del Pescara Basket alla nuova stagione, con i ragazzi di coach Vanoncini che oggi pomeriggio, sabato 3 Ottobre, saranno di scena a partire dalle ore 17.30 sul terreno di gioco della Sutor Montegranaro, altra formazione di Serie B dello stesso girone di TASP Teramo a Spicchi e Pallacanestro Roseto, per la terza uscita di questo pre-campionato.

Sarà quindi un altro test molto probante per la compagine biancazzurra, nuovamente contro una squadra di categoria superiore che fornirà nuovamente indicazioni utilissime circa lo stato dei lavori in casa pescarese.

Torna a disposizione Davide Pucci, recuperato appieno dopo il piccolo intervento chirurgico nella parte bassa della schiena, mentre non sarà a disposizione Leonardo Del Sole, che ha subito un lieve infortunio alla caviglia nel test di sabato scorso a Roseto che lo ha costretto a rimanere a riposo in questa settimana.

“Mi trovo molto bene a Pescara, è una bellissima città con una spiaggia meravigliosa e sono stato felicissimo di unirmi a questa squadra.” Dichiara l’esterno lituano Mantvydas Staselis, uno dei colpi messi a segno dalla dirigenza biancazzurra la scorsa estate.

“Siamo una squadra molto giovane – prosegue Staselis - e con un nuovo allenatore, quindi può essere normale incontrare qualche piccola difficoltà in questo pre-campionato. Stiamo lavorando ogni giorno per assimilare tutti gli insegnamenti del coach e con il tempo, stando assieme e conoscendoci meglio, metteremo in mostra tutte le nostre ottime qualità.”

Riguardo la nuova stagione: “non posso dire molto su questo girone perché sarà la prima volta che lo affronto, ma parlando con Raupys che ci ha giocato lo scorso anno il livello dovrebbe essere simile a quello della Puglia, quindi molto alto. Di sicuro c’è che noi lavoreremo sodo e ce la metteremo tutta – conclude la guardia lituana – per vincere tutte le partite.”