Serie B - La Mastria Catanzaro cede alla Virtus Cassino

12.04.2021 13:33 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - La Mastria Catanzaro cede alla Virtus Cassino

Al termine di 40 minuti di vera battaglia passa al PalaPulerà la Virtus Cassino che centra il secondo successo consecutivo dopo quello casalingo contro la capolista Taranto.

Prestazione comunque positiva quella dei ragazzi di Coach Tunno che, dopo un primo quarto molto complicato, riescono a mettere paura agli ospiti che solo nell’ultima frazione riusciranno a trovare l’allungo decisivo per portare a casa i due punti.

Quintetto giallorosso composto da Cucco, Moretti, Battaglia, Morciano e Brunetti; i laziali rispondono schierando Grilli, Teghini, Lestini, Cusenza e Visnjic.

Come detto primo quarto da rivedere per i catanzaresi che troppo spesso prendono l’uomo in difesa permettendo agli ospiti di trovare facili canestri sotto al ferro. Oltre agli errori dell’Academy si va ad aggiungere la particolare precisione al tiro dei giocatori della Virtus che realizzano con continuità anche dall’arco dei 6.75 trovando così il primo allungo della partita.

I canestri di Moretti (11 PT) e Morciano (11 PT) permettono alla Mastria di limitare i danni con i primi 10’ che terminano sul 17-32.

Secondo quarto molto più equilibrato con i giallorossi finalmente entrati in partita nella metà campo difensiva e capaci di smorzare l’entusiasmo degli ospiti che mantengono però il vantaggio nonostante la maggiore intensità difensiva di Catanzaro.

In questa seconda frazione il protagonista assoluto è però Marco Cucco. Il capitano dei calabresi sale in cattedra mostrando a tutti il proprio talento quando si tratta di macinare punti.

Ben 11 quelli messi a segno da Cucco nel solo secondo quarto (14 al termine per lui) con cui spinge i suoi ad una leggera rimonta e con il punteggio che recita 44-55 a metà gara.

Ripresa ad altissima intensità per la Mastria che in pochi minuti piazza un fantastico parziale di 8-0 con cui si riporta a meno quattro dai più quotati avversari che, vedendo calare le proprie percentuali al tiro, riescono a rispondere ai padroni di casa solo nella seconda parte di frazione.

Il lavoro del duo Procopio-Gaetano, oltre che la solita affidabilità offensiva di Battaglia (23 PT), lancia l’Academy a meno -2 dove Cassino (complici anche un paio di fischi arbitrali) piazza un mini-break con cui gli ospiti riescono ad allontanare gli avversari e chiudere il terzo quarto sul 61-68.

Nell’ultima frazione emerge l’esperienza dei viaggianti che in un clima molto teso (come ogni finale di partita punto a punto) riescono a mantenere il controllo della gara fino alla sirena finale.

Inutili i canestri di Battaglia e Tomcic che accorciano le distanze riducendo così un distacco che, per quello che abbiamo visto questa sera, non meritava di essere troppo ampio.

Il tabellone finale segna 81-90 con un punteggio che dimostra che, con un po' di attenzione in più in difesa, non sarebbe stata impossibile l’impresa contro la forte Cassino.

Prossimo impegno per la Mastria domenica prossima in trasferta sul campo di Pozzuoli.  

Mastria Sport Academy vs BPC Virtus Cassino 81-90 (17-32 / 44-55 / 61-69)

Mastria Sport Academy: Battaglia 23, Morciano 11, Cucco 14, Brunetti 3, Moretti 11, Gaetano 5, Tchintcharauli 3, Procopio 4, Mastria Matteo, Mastria Marco, Tomcic 7.

BPC Virtus Cassino: Lestini 12, Rischia 12, Grilli 18, Visnjic 14, Cusenza 10, Teghini 17, Fioravanti 7, Rubinetti, Gambelli, Rinaldi, Manojlovic, Policari.