Serie B - Firenze espugna il PalaCima di Alessandria

13.10.2019 22:55 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Firenze espugna il PalaCima di Alessandria

Mette a segno il terzo successo in fila l’All Food Enic Firenze di coach Niccolai che, nonostante le assenze di Merlo e Tintori e le condizioni precarie di Bargnesi e Cuccarolo, vince al fotofinish contro una Fortitudo Alessandria agguerritissima. La squadra fiorentina parte forte e cerca di fuggire fin da inizio primo quarto nel punteggio, grazie ai canestri di Poltroneri (26 punti a fine gara) e di Passoni (23 punti per l’ala biancorossa) che portano a metà frazione il Pino sul +14, salvo poi essere piano piano recuperato dalla squadra di casa, con Zampogna e Serafini che riavvicinano Alessandria a -9 dopo i primi 10 minuti di gara. Fortitudo che cerca di mettere in difficoltà sempre di più l’All Food Enic Firenze, che si affida anche alla fisicità dei suoi lunghi, con un Milojevic in crescita dopo un precampionato complicato a causa di un infortunio. 

Il primo tempo si chiude così con il Pino avanti 42-37.

Nel secondo tempo i ritmi calano leggermente, con la squadra gigliata che tenta nuovamente l’allungo, grazie ai canestri dentro al pitturato del classe ‘97 Filippi, che portano il distacco della squadra di coach Niccolai in doppia cifra. I liberi di Lemmi e i canestri di Pavone ridanno speranza alla Fortitudo Alessandria che non molla un centimetro e si porta a fine terzo quarto sotto 60-52. Squadra di casa che spinta da un PalaCima caldissimo tenta lo strappo finale per agguantare l’All Food Enic, arrivando fino al -3 a pochi minuti dalla fine, ma nel finale grazie alle iniziative di Passoni ed alla compattezza difensiva, i biancorossi mettono al sicuro il risultato conquistando due punti preziosissimi. La terza giornata di campionato vede così un’altra vittoria che porta la squadra fiorentina a 6 punti in classifica, a punteggio pieno. 

Risultato finale 79-81.

Le parole di coach Niccolai a fine partita: “Vittoria molto significativa ottenuta ancora in emergenza, combattendo per 40' contro una squadra mai doma, capace di recuperare strappi importanti nel punteggio grazie al talento delle guardie, al tiro da tre punti ed alla propensione ai rimbalzi offensivi dei loro lunghi Sapevamo che sarebbe stata dura, che in serie B ogni trasferta è una battaglia ed è stato effettivamente così. Siamo stati bravi a impattare bene la gara fin dall'inizio ed a condurre sempre nel punteggio. Nel finale abbiamo pagato la mancanza di rotazioni dovuta alle assenze ed ai problemi fisici di qualche giocatore, è quindi mancata la lucidità e l'energia necessarie per chiuderla prima, ma devo fare i complimenti ai ragazzi che hanno dimostrato grande voglia di vincere e capacità di soffrire giocando con durezza e determinazione gli ultimi possessi  e portando a casa un successo davvero meritato. Ora un giorno di riposo e subito testa a Montecatini che incontreremo mercoledì al PalaCoverciano."