A2 - Edilnol Pallacanestro Biella-Benacquista Latina, il prepartita

18.10.2019 10:15 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 - Edilnol Pallacanestro Biella-Benacquista Latina, il prepartita

Dopo la vittoria nell’esordio casalingo contro Agrigento arriva un altro match tra le mura amiche per Edilnol Pallacanestro Biella. I ragazzi di coach Paolo Galbiati affronteranno questa domenica la Benacquista Assicurazioni Latina, formazione a punteggio pieno dopo le prime due giornate di campionato.
Una formazione solida quella laziale, allenata per il quinto anno consecutivo da coach Franco Gramenzi. Un roster di grande esperienza con un solo elemento Under 21 e tanti giocatori che conoscono molto bene la categoria, su tutti Dalton Pepper e Bernardo Musso. Un’assenza pesante tra le fila della Benacquista: mancherà Evan McGaughey, out per un problema muscolare. I rossoblù dovranno ancora fare a meno dei lungodegenti Eric Lombardi e Lodovico Deangeli.
Palla a due domenica alle ore 18.00. La biglietteria del Forum aprirà alle ore 16.00. Si consiglia a tutti i tifosi di arrivare in biglietteria in anticipo rispetto all'inizio del match.

I ROSTER

Edilnol Pallacanestro Biella: 0 Daniel Donzelli, 2 Emmanuel Omogbo, 8 Gianmarco Bertetti, 10 Simone Barbante, 12 Giordano Bortolani, 15 Lorenzo Saccaggi, 16 Joseph Blair, 17 Riccardo Bassi, 20 Matteo Pollone, 22 Federico Massone, 24 Ed Polite jr.
Head coach: Paolo Galbiati
Assistant coach: Iacopo Squarcina/Carlo Finetti.

Benacquista Assicurazioni Latina: 5 Bernardo Musso, 7 Alessandro Cassese, 8 Marco di Pizzo, 9 Gabriele Romeo, 10 Dalton Pepper, 13 Riccardo Bolpin, 18 Marco Nulli, 20 Davide Raucci, 22 Alfonso Di Ianni, 34 Gabriele Visca, 45 Andrea Ancellotti.
Head Coach: Franco Gramenzi
Assistant Coach: Giuseppe Di Manno.

GLI EX

Davide Raucci ha completato il suo percorso giovanile nelle fila di Pallacanestro Biella, indossando la casacca rossoblù dal 2007 al 2009.

PAROLA AL COACH

Iacopo Squarcina: «Latina è una squadra che ha cambiato buona parte del roster, mantenendo comunque la sua identità. È un team molto esperto con giocatori come Musso, Raucci e Pepper. Il sistema di Gramenzi è difficile da affrontare, lo dimostrano i due successi ottenuti nelle prime gare di questa stagione. Sarà importante l’impatto contro una squadra esperta, dovremo andare oltre la gioventù come successo contro Agrigento. Servirà una gara di grande attenzione per 40 minuti».