LIVE LBA - La Virtus Bologna travolge una Nutribullet Treviso rinunciataria

LIVE LBA - La Virtus Bologna travolge una Nutribullet Treviso rinunciataria

Alla Segafredo Arena arriva per la 14esima giornata di campionato la Nutribullet Treviso a sfidare la formazione di casa Virtus Bologna. Palla a due alle ore 20. Mannion e Cordinier in campo per i felsinei; assente Michal Sokolowski per i veneti.

1° quarto - I primi 4' di gara sono tutti di marca bolognese: 11-0 con tripla di Alibegovic e otto in fila di Weems, che sembra inarrestabile con il primo timeout di Menetti che non porta frutti. Russell vale i primi due punti degli ospiti, Alibegovic al 5' firma il 13-2. Ancora Russell, ed ancora due triple di Kyle Weems per il 19-4 al 6'. Una palla persa fa chiamare a Menetti il secondo timeout: è facile capire che i suoi uomini devono alzare il ritmo in difesa e nella testa. Imbrò riparte con una tripla in sospensione e Akele completa lo strappo 0-5. Cordinier e Mannion non lasciano promuovere altro 23-9. Sims e Jaiteh muovono il tabellino, due liberi di Belinelli festeggiano la 100esima partita in maglia Virtus. Jones e il gancio di Jaiteh fissano al 10' il 29-11. 

2° quarto - Giordano Bortolani apre le ostilità nel secondo quarto dopo quasi 1'. Cordinier risponde con una tripla, la Virtus gioca in scioltezza e con vasta gamma collettiva dopo i 14 di Weems. Il francese si ripete in lunetta, poi arriva la tripla di Imbrò 34-18. Lo 0/2 di Jones in lunetta stoppa l'azione di Treviso, mentre Belinelli fa cinque punti in fila al 15' per il +21 Segafredo. Russell appoggia al canestro per il 39-20. Belinelli torna a segnare di nuovo, la Nutribullet aumenta il numero delle palle perse, Dimsa segna due liberi con 3'24". Una persa del lituano manda a segno Alexander sull'assist di Weems, Menetti quasi incredulo. Sampson sbaglia due liberi, Jurkatamm ex di giornata non incide, Dimsa appoggia al ferro entrando nel 20'. Primi due punti per un altro ex, Amedeo Tessitori, ma Scariolo si prende un tecnico inutile con 4 secondi sul cronometro. Russell realizza il libero, Sims non segna sulla breve azione 45-25 al 20'.

3° quarto - Ancora Alibegovic e Weems ad aprire le marcature del secondo tempo, che la Virtus Bologna sembra non aver problemi a controllare 48-25. Dimsa al 22' mette una tripla, Bortolani una seconda ma i bolognesi rispondono colpo su colpo. al 24' timeout di Menetti sul 56-32 e tripla di Ruzzier al 25' per il +24 (59-33). Non c'è risalita per Treviso, un 3/4 di Mannion in lunetta fa 66-40 al 30'.

4° quarto - Tripla di Imbrò ad aprire l'ultimo periodo di una gara che ha poco da dire. Akele e Jaiteh a segno con un ritmo ormai blando e qualche errore gratuito. Akele piazza anche al tripla poi concede tre liberi a Belinelli, che non perdona 74-48 con 6'34". Il +27 al 35' è indice di irreversibilità ulteriore, la gara declina verso un finale scontato. Treviso non riesce a fermare l'attacco di casa, e nemmeno a far scendere il distacco sotto i 20 punti.

Il commento: i gocatori di Treviso hanno lasciato la testa negli spogliatoi prima della palla a due, e sono entrati in campo senza troppa convinzione. Lasciare a Bologna facilità nello sciorinare il proprio gioco con la massima disinvoltura è un suicidio, come si è visto.

Virtus Segafredo Bologna - Nutribullet Treviso 84-66. Boxscore: 17 Belinelli, 16 Weems, 15 Alibegovic, 12 Jaiteh, 7 Cordinier, 5 Ruzzier, 2 Tessitori, Alexander, Ceron e Sampson per Bologna; 15 Bortolani, 14 Imbrò, 9 Russell, 8p+9r Sims, 7 Dimsa e Akele, 2 Jones, Jurkatamm e Chillo per Treviso.