LIVE EC - Dopo l'antisportivo a Teodosic la Virtus Bologna si spegne a Gran Canaria

LIVE EC - Dopo l'antisportivo a Teodosic la Virtus Bologna si spegne a Gran Canaria

Priva anche di JaKarr Sampson, la Virtus Segafredo Bologna torna in campo in 7Days EuroCup: gli uomini di coach Scariolo sono impegnati in trasferta a Gran Canaria, e si presentano in campo in dieci. Entrambe le formazioni hanno un record di 5 vittorie e 2 sconfitte fino adesso.

1Q - La Virtus apre con due triple di Pajola e Teodosic. Il serbo lancia Weems e dopo 2:30 Virtus già avanti 10-2. Due triple di Shurna accorciano il deficit di Gran Canaria, risponde subito Weems: 8-13. Segna Kramer, recupero e tripla di Slaughter per il pareggio. Alibegovic segna da tre, risponde Kramer. Un'altra tripla di Alibegovic vale il vantaggio Virtus per 21-24. Parziale di 5-0 Gran Canaria a chiudere il quarto: Virtus sotto 26-24 dopo 10'.

2Q - Il canestro e fallo di Miquel Salvo porta gli spagnoli avanti 31-26. E lo stesso spagnolo segna poi la tripla del 37-29. Diop mette la firma sul +10, arriva poi una tripla importante di Pajola su scarico di Teodosic che segna poi il -4. Parziale di 9-0 Virtus che con Weems torna a -2. Bomba di Teodosic del -1 dopo due di Shurna. Weems trova la parità ma VNere ancora sotto dopo 30' con il canestro di Dylan Ennis che dal palleggio riesce a superare Pajola: 47-45.

3Q - Jaiteh pareggia dopo i primi 20 secondi della ripresa. Pajola e Teodosic (tripla) valgono il +4 della Segafredo, ma l'altalenante Brussino riporta la parità a quota 54 con 5'56". Slaughter è on fire mentre Pajola prende un colpo al volto ed è costretto a tornare in panchina. Shurna e Diop avanzano, Belinelli da tre due volte consecutive ricuce lo strappo e sorpassa, poi Tessitori fa 62-65 con 1'44". Stevic ispira il parziale 9-0 che chiude il quarto, Gran Canaria vola sul 71-65 al 30'.

4Q - Weems piazza la bomba in apertura dopo la rubata a Salvo. Ennis risponde dall'arco con successo, poi si scalda il palazzo. Teodosic prende una gomitata al volto, la folla urla pensando a una finta. Si riprende e a Teodosic viene chiamato un antisportivo davvero regalato. Il Gran Canaria ci guadagna un 2/4 ai liberi 76-68 in una gara che finora ha medie da tre punti superiori al 50% al 32'. Stevic e Slaughter portano il vantaggio interno in doppia cifra al 34' 82-70, Diop indovina un tap-in con 0,8" a disposizione, timeout Scariolo con 5'32". Due triple consecutive di Belinelli per l' 87-78 fanno paura ai canari, ed è timeout con 4'35". Diop realizza al rientro; Salvo toglie dal ferro un canestro sacrosanto di Belinelli, che si arrabbia e prende tecnico. Slaughter e la tripla di Ennis fanno 93-78 con 3'29" alla sirena finale. Alibegovic accorcia, ma fallisce il libero aggiuntivo. L'uno-due di Ennis e Diop scrive +17 sul tabellino e invia la gara ai titoli di coda con 2' ancora sul cronometro. Arrivano a 19 le palle perse della Virtus Bologna che negli ultimi 3'20" non segna più.

Gran Canaria - Virtus Bologna 100-80. Boxscore: 17 Ennis, 16p+9as Slaughter, 14 Shurna e Kramer, 10 Salvo per il Gran Canaria; 17 Weems, 16 Belinelli, 15p+13as Teodosic, 11 Pajola, 10 Jaiteh, 8 Alibegovic, 3 Tessitori per la Virtus.