LBA Finals - La Virtus Bologna spazzola l'Olimpia Milano in gara 2

07.06.2021 22:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA Finals - La Virtus Bologna spazzola l'Olimpia Milano in gara 2

Serata di grande basket al Mediolanum Forum, dove Olimpia Milano e Virtus Bologna si affrontano per gara 2 della finale playoff del campionato italiano di pallacanestro (palla a due ore 20:45, diretta Raisport, eurosport 2 ed Eurosport player). Virtus Bologna che accusa soltanto l'assenza di Tessitori, mentre come sempre Ettore Messina deciderà solo all'ultimo i giocatori che rimarranno fuori per il turnover. Shootaround senza particolari problemi per le due squadre.

1Q - Tripla di Datome in apertura, accorcia Ricci da rimbalzo d'attacco, che si ripete da tre dopo il canestro di Delaney 5-5 dopo 1'30". contropiede, fallo e liberi 2/2 per Weems. Liberi anche per Datome con 7'16" 1/2; ma sono le difese ad avere vantaggio. Weems e il gioco da tre punti di Belinelli allungano 6-12 il vantaggio Virtus al 7'. Shields di tripla e i viaggi in lunetta di Punter e Rodriguez rimettono avanti Milano e la tripla di Punter stampa un controparziale 16-12 per il timeout di Djordjevic. Al rientro gioco da quattro punti per Marco Belinelli per il pareggio, ma la bomba di Rodriguez e la schiacciata di Shields fissano il 10' sul 21-16.

2Q - 80 secondi per la schiacciata di Gamble, che riduce le distanze. La tripla di Ricci arriva tra due stoppate della difesa felsinea, e il canestro di Gamble per lo strappo del nuovo sorpasso 21-23 con 7'10". Weems porta il break sul 0-9, chiuso dalla tripla di Shields. Asegno ricci e Hines, ma al 15' è al tripla di Teodosic a fare 26-30. Leday ci prova due volte, e prende la tripla del -1. Nemmeno il tempo da aggiornare il tabellino che Weems segna la tripla del nuovo +4 con 4'09". Riparte stavolta l'Olimpia e strappa: gioco da 3 punti per Delaney, tripla di Leday, timeout Djordjevic sul 35-33 con 3'21". Alibegovic realizza da rimbalzo d'attacco la parità entrando al 19'. Liberi per Leday e Shields per il nuovo +4 Armani con 80 secondi. 2/2 anche per Hunter, Leday da due e Teodosic da tre fissano il 41-40 dell'intervallo.

3Q - Ricci da tre riporta avanti la Virtus; Shields e l' 1/2 di Leday in lunetta ribaltano la corsa ma la doppietta Ricci-Teodosic spinge Messina al timeout sul 44-47 al 23'. Pareggia Punter con una tripla. Un minuto dopo arriva quella di Teodosic. Punter va per il -1; e poi non si segna per oltre 2'. Solo a 2'35" sono arrivati i liberi di Datome e il canestro di Belinelli. Pajola lancia Hunter, ch però sbaglia il libero aggiuntivo. Rodriguez si mette in proprio con la bomba del 54 pari, e poi pareggia l'allungo di Alibegovic a quota 56. Reverse di Belinelli e tripla di Rodriguez 59-58 al 30'.

4Q - Con 8'41" arriva al tripla di Alibegovic (assist Pajola); Delaney fa 1/2 in lunetta. Tripla di Teodosic con 7'23" segue stoppata di Gamble su shields mentre arriva una gomitata in faccia a Teodosic. Spavento e basta. 60-64 con 7'02". Punter stoppato da Markovic, Leday perde palla; Hines stoppa Gamble, sulla ripartenza il terzo fallo di Markovic sono due liberi per Delaney -2. L'arbitro non dà tre liberi a Teodosic sul fallo a centrocampo di Punter (secondo la nostra opinione), timeout Djordjevic con 4'51". Molta intensità e molta difesa da ambo le parti; Shields in lunetta fa 1/2 63-64. Markovic si erge protagonista: rimbalzo di grinta in difesa, poi con 3'10" di tripla riallunga, altro rimbalzo e assist per la bomba di Pajola: è Messina a fermare il gioco 63-70 con 2'37". 0/13 dal campo milano negli ultimi 7'. Tre liberi sacrosanti per Delaney, su fallo di Markovic, 2/3 65-70. Delaney ci manda Teodosic, 2/2. Ma è un fallo in attacco di Datome a fermare l'Olimpia, sulla ripartenza Teodosic spara da tre vincente, ma con 1'22" Shields la replica in pieno 68-75. Milos torna in lunetta ma timeout Messina. Nessuna distrazione, 2/2 +9. Attacco disperato dell'Armani, Hines guadagna due liberi con 63 secondi 70-77. Sulla aprtenza bianconera arriva il fallo in attacco di Teodosic, anche il quinto con 57,9 secondi. Due punti veloci di Punter. Due facili per Weems. Airball di Shields con 22 secondi. Antisportivo di Leday su Pajola, che chiude la gara con il libero. Arriva anche il quinto di Shields, i liberi di Belinelli, e il 2-0 per Bologna, che espugna il Forum per la seconda volta in tre giorni.

Gli eroi sono stanchi? Per reggere il passo nel terzo quarto e non trovarsi a rincorrere come in gara 1, l'Olimpia fatica con grande impegno per tutta la ripresa ma i suoi elementi cardine saltano uno a uno e negli ultimi due minuti eseguono un pressing per rimontare quasi (ci perdonino) da Ridolini. Sasha Djordjevic si permette un lusso proibitivo per Messina: giocare quasi otto minuti con quattro italiani contemporaneamente in campo arrivando a gestire un vantaggio neanche troppo eccessivo con grande autorità. L'Armani ha ritrovato il tiro da tre (11/30) ma dentro l'area a difesa schierata proprio non la svanga. Riposare e cambiare pelle in due giorni è possibile? Il 9 giugno alla Segafredo Arena arriva la terza puntata.

Olimpia Milano - Virtus Bologna (0-2). Boxscore: 16 Shields, 13 Rodriguez, 12 Punter, 11 Leday, 10 Delaney, 6 Datome, 4 Hines per l'Olimpia; 21 Teodosic, 15 Ricci, 13 Belinelli, 11 Weems, 7 Alibegovic, 5 Pajola, 4 Gamble e Hunter, 3 Markovic per Bologna.