NCAA - Big 12: brutta sconfitta per Texas Tech ad Oklahoma

26.02.2020 09:07 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NCAA - Big 12: brutta sconfitta per Texas Tech ad Oklahoma

Serataccia per Texas Tech che, contro Oklahoma, mette in campo una delle sue peggiori prestazioni della stagione ed è costretta a capitolare fuori casa. Un match veramente complicato per i Red Raiders che non riescono mai ad entrare in partita, soprattutto dal punto di vista offensivo: Texas Tech tirerà durante tutto l’arco del match con il 33% dal campo e da tre punti e farà solo cinque viaggi in lunetta. Oklahoma, sfruttando la brutta serata degli avversari, mantiene il vantaggio il doppia cifra praticamente per tutto il match.

Oklahoma parte subito molto forte e nei primi 5’ va sul 2-11. Texas Tech prova ad entrare in partita con il canestro di Edwards, ma a metà gara gli avversari ottengono il primo vantaggio in doppia cifra, 6-19 dopo 10’ di gioco. Nella seconda parte del tempo i Red Raiders provano a dare continuità al proprio attacco, andando a segno più volte e, nonostante i canestri avversari in risposta, riesce a conquistare il -9 con la tripla di Moretti, 17-26 dopo 16’. Il primo tempo termina con un altro botta e risposta di canestri che fissa il punteggio sul 22-32 in favore di Oklahoma dopo 20’ di gioco.

Ad inizio di secondo tempo, sembra partire bene Texas Tech, ma lo fanno anche gli avversari e dopo aver controbattuto ai canestri dei Red Raiders, vanno a +16, 26-42 dopo 5’ del secondo periodo. Texas Tech, nonostante l’ennesimo break del match, provo a rifarsi sotto con un parziale di 5-0, ma la risposta di Oklahoma è immediata e arriva con un altro controbreak di 10-3 che fa volare a +18 gli avversari, 34-52 a 6’ dalla fine. I Red Raiders, nonostante la serata storta, non si perdono d’animo però è provano nuovamente a rifarsi sotto ritornando a -10 a 3.39’ dalla fine, 46-56. Gli ultimi minuti di partita però sono tutti targati Oklahomac he, non sazia, continua ad andare a segno e alla sirena conquista la vittoria.

Il punteggio finale è di 51-65 in favore di Oklahoma. Per Davide Moretti una prestazione “in linea” con quella della sua squadra, in una partita veramente complicata dal punto di vista offensivo. Chiude con 3 punti, 2 rimbalzi e 1 assist in 26 minuti.