NBA - Quando al Draft ESPN mandò una pubblicità che non la scelta di Nikola Jokic

17.09.2020 14:33 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Quando al Draft ESPN mandò una pubblicità che non la scelta di Nikola Jokic

Chissà se il regista di ESPN che curò la trasmissione del Draft 2014 uscirà allo scoperto e chiederà scusa a tutto il mondo degli appassionati NBA. Quando arrivò il momento di proclamare la scelta numero #41 della serata, toccata in sorte ai Denver Nuggets, costui decise che piuttosto che far vedere uno sconosciuto e paffutello gigante serbo mandò 4'30" di pubblicità (dal minuto 29'35" per chi volesse andarselo a rivedere), riprendendo il draft dal pick #43.

Underdog e sottostimato ancor prima di aver messo due piedi dentro la NBA, Nikola Jokic e di riflesso i Nuggets hanno fatto ricredere tutta l'America sul valore e la preparazione individuale dei giocatori europei e soprattutto delle doti di ball handling che i giovani statunitensi non sembrano avere in gran quantità.

Un giocatore totale, verificato con il record in gara 7 di una tripla doppia da 16 punti, 22 rimbalzi e 13 assist, e dall'aver eliminato i favoritissimi Los Angeles Clippers delle superstar Kawhi Leonard e Paul George perfino dalla conquista del titolo di Conference.