MERCATO NBA - I Toronto Raptors prendono tempo con Rodney Hood

MERCATO NBA - I Toronto Raptors prendono tempo con Rodney Hood

I Toronto Raptors avevano tempo fino a martedì 27 luglio per assicurarsi o meno l'ultimo anno di contratto di Rodney Hood, da 10,8 milioni di dollari. Ma le due parti hanno raggiunto un accordo per spostare questa scadenza al 3 agosto, come riferito da The Athletic .

L'obiettivo della manovra è semplice: per i Raptors ci vuole ancora qualche giorno di riflessione per provare a scambiarlo prima di tagliarlo se non verrà trasferito visto che il suo contributo con Toronto è stato totalmente insignificante ( 3,9 punti di media) in questa stagione.

L'ex Portland si è persino rotto una mano a maggio, un mese dopo essersi unito alla franchigia canadese, e sta chiaramente lottando per tornare al suo miglior livello dopo la rottura del tendine d'Achille nel dicembre 2019.

Se entro martedì Damian Lillard o Bradley Beal dovessero richiedere il loro trasferimento, i campioni del 2019 potrebbero poi includere nello scambio la guardia ex-Portland. Stessa logica da utilizzare nella trattativa per un eventuale trasferimento di Ben Simmons, sul quale i Raptors avrebbero un occhio molto attento , o per un "sign-and-trade" con un free agent di un'altra formazione.