LIVE LBA - Acqua S.Bernardo Cantù domina, la Virtus Roma rincorre invano

22.11.2020 18:59 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA - Acqua S.Bernardo Cantù domina, la Virtus Roma rincorre invano

L'Acqua San Bernardo Cantù ospita la Virtus Roma per la nona giornata di campionato 2020/21.

Per Cantù, assente Maarty Leunen fermato da un infortunio. Dall'altra parte Roma recupera Cervi, Farley e Robinson. Palla a due alle 17:00 (diretta su Eurosport Player, testuale su questa pagina).

1Q - Biordi apre la gara. Tripla di Wilson: 5-0 Virtus. Replica Thomas, poi Kennedy su assist di Pecchia e pareggio. Si mette in proprio Beane, Roma torna avanti e dopo il canestro di Wilson è 9-13. Tripla di Jazz Johnson, poi di Thomas: 15-13. Roma c'è e risponde con Biordi e Baldasso. Sul 18+18 Beane conquista due liberi e fa 1/2. Per Roma in campo anche Robinson che segna a cronometro fermo. Canestrone di Procida dalla lunga distanza, 23-21. Termina così il primo quarto.

2Q - Campogrande colpisce dall'angolo, Kennedy risponde da sotto canestro: 25-23. Altra bomba di Procida. Fallo antisportivo di Wilson, ora Cantù allunga sul 33-25: massimo vantaggio. Schiacciata di Kennedy del +10, timeout Roma. Ancora Kennedy protagonista: 39-25. Baldasso interrompe il parziale di 11-0 in contropiede. Baldasso on fire: due triple di fila e Pancotto ferma il gioco perché Roma è tornata a -7. Cantù riparte con Thomas e Pecchia, Baldasso chiude il quarto con due punti e dopo 20', 46-36.

3Q - Hadzic apre il terzo periodo con 5 punti di fila. Cantù trova il 2+1 di Thomas che riporta i suoi a +12. Pecchia a segno, dopo il timeout di Roma due giri in lunetta per la Virtus. Potenziale gioco da tre punti di Robinson, 58-50. Tripla di Jazz Johnson che vale il nuovo +11. Beane e la tripla di Biordi accorciano lo svantaggio della Virtus. Ancora dalla lunga distanza Jazz Johnson, poi due liberi di Smith: 71-59. Biordi realizza dopo la tripla di Procida. Non vale il canestro sulla sirena dalla propria area di Baldasso: 74-63 dopo 30'.

4Q - Beane segna dopo lunga azione capitolina, Smith fa 1/2 ai liberi e Beane si ripete in un amen. A seguire gioco veloce ecco la tripla di Jaime Smith, Robinson e Thomas (2+1) con Cantù che mantiene 81-69 con 7'49". La schiacciata del Biordi che sorprende tutti, ma è la difesa della Virtus roma che lascia sempre a desiderare. thomas però riceve la risposta da tre di Baldasso per il -9. Replica brianzola con Thomas e Kennedy per la nuova doppia cifra di vantaggio al 35'. Wilson sfrutta bene il campo aperto 87-76 entrando nel 36'. Altri tre punti vengono da Kennedy e un libero di Smith, le rotazioni corte cominciano a farsi sentire in casa romana. Rientra anche Cervi, che ha solo 9' all'attivo, dopo un paio di errori di Biordi, ma Pecchia allunga in lunetta 92-76 con 4'54". Il gioco da tre punti di Wilson tiene sempre 15 punti avanti Cantù, ma Pancotto prende il timeout per rimettere a posto la concentrazione dei suoi uomini dopo che Cervi rifila tre stoppate in tre azioni consecutive. Cervi e Procida da tre muovono i tabellini, che prendono una impennata, ma che sostanzialmente non cambiano lo stato dell'arte.

Il commento: non serve Leunen in campo vista la limitatezza del roster di Bucchi. E se Biordi sorprende tutti con una prestazione sopra le righe, con le 5 triple di Procida. la forza di 3D Thomas e la leadership di Jaime Smith Cantù costruisce un vantaggio sufficiente a controllare la gara, con un Pancotto sempre attento a mantenere alta la concentrazione dei suoi. La Virtus porta in panchina undici giocatori: tre non vedono il campo, Cervi fa quello che può, Campogrande non è in serata. Che altro dire? Solo ringraziare il coraggio di giocare per tutti quelli andati in campo stasera.

Acqua San Bernardo Cantù - Virtus Roma 101-85. Boxscore: 21p+12r Thomas, 18 Kennedy e Smith, 15 Procida, 11 Johnson, 8 Pecchia, 5 Woodard, 3 La Torre, 2 Bayehe per Cantù; 19p+8r Baldasso, 15 Beane, 14p+8r Biordi, 12 Wilson e Robinson, 5 Hadzic, 4 Cervi e Campogrande per Roma.