LBA - Caos raduno anche per la Pallacanestro Reggiana

14.07.2020 09:19 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Caos raduno anche per la Pallacanestro Reggiana

Con la nuova stagione che si vuole d'imperio cominciare il 29 agosto, sarebbe utile poter già programmare i raduni per non arrivare alla competizione con poca sostanza nelle gambe e tanto rischio di infortunio muscolare, come la recente esperienza del finale di campionato di Liga Endesa ci ha fatto vedere.

E nel caso della Pallacanestro Reggiana, che deve ancora completare il roster, le prospettive si fanno ancora più complesse. Con gli USA che sfornano nuovi contagi a decine di migliaia al giorno non si può sperare che i giocatori arrivino in Italia rapidamente per la questione visti e possano evitare i 14 giorni di quarantena.

Tra l'altro il club emiliano ha la prospettiva di ottenere una wild card per la FIBA Europe Cup (il torneo dove è cominciata nel 2014 l'epopea degli ultimi sette bellissimi anni) per una stagione che sarà difficile visto che a causa delle Olimpiadi sarà compressa e partire bene diventerà un obbligo.

Le società che poi intendessero far cominciare i raduni ai primi di agosto (per evitare di intaccare il mese precedente per motivi di stipendi e costi vari), dovrebbero considerare la partecipazione alla Supercoppa alla stregua delle amichevoli precampionato, al punto da svilire il valore della manifestazione che dovrebbe celebrare i 50 anni della LBA.