Next Gen Cup: Alma Trieste con Schina si prende la vittoria contro Pesaro

15.02.2019 11:29 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Next Gen Cup: Alma Trieste con Schina si prende la vittoria contro Pesaro

Seconda partita e seconda vittoria, per gli Under 18 di Alma Pallacanestro Trieste, alla Next Gen Cup: 54 - 56 il risultato finale contro la VL Papalini Pesaro, in una partita davvero combattuta fino all’ultimo. 

Dopo la vittoria all’esordio con Cantù, i biancorossi si trovano di fronte la formazione pesarese e, fin dall’inizio, il match si incanala su binari maggiormente difensivi: il primo quarto è ricco di errori e povero di canestri, con entrambe le formazioni che perdono palloni e non riescono a trovare realizzazioni continue. Deangeli viene braccato dalla difesa dei marchigiani, che vanno sotto 6 - 10 ma recuperano prontamente, pareggiando a quota 14 con Tognacci dentro l’area al 10’. Il secondo quarto è quello più difficile per l’Alma: i biancorossi fanno una fatica immensa ad andare a canestro, mentre dall’altra parte Seck fa un buon lavoro in area e Conti (5/15 da due,1/4 da tre, 9/12 in lunetta, 10 rimbalzi, 10 falli subiti) furoreggia in attacco. Schina cerca di tappare i buchi, ma Conti e Alessandrini portano avanti Pesaro, che all’intervallo lungo conduce di nove lunghezze (36 - 27). 

 

Pausa lunga e, al rientro dagli spogliatoi, la formazione di coach Nocera riemerge con tutto un altro piglio: Schina e Milic inaugurano la ripresa, ma sempre Conti prova a tenere avanti i pesaresi. Quando Cattaruzza e Deangeli piazzano triple importanti, ecco che il gap viene colmato: la difesa di Trieste diventa impenetrabile, Calbini e compagni non riescono più ad andare a canestro e l’inerzia passa nelle mani dei biancorossi. Sono sei punti consecutivi di Schina che danno il vantaggio di un possesso pieno a Trieste, al 30’ (43 - 46): c’è una partita e c’è grandissimo equilibrio, anche nell’ultimo quarto. Conti riporta avanti i suoi, ma Cattaruzza gli risponde immediatamente: punto a punto fino ai secondi conclusivi, con Alessandrini che sigla il 54 - 55. nella bagarre finale, con Schina (5/17 dal campo, 10/10 ai liberi, 12 falli subiti, 7 rimbalzi, 5 assist, 5 recuperi) e Conti che non riescono ad andare a canestro, fondamentali una stoppata di Deangeli (0/7 da due, 1/3 da tre, 3/5 ai liberi, 13 rimbalzi, 6 falli subiti, 4 assist) su Conti e due liberi sbagliati da Alessandrini, mentre Giustolisi infila un personale e sancisce il definitivo +2 per i biancorossi, che stasera (20.30) affronteranno Pistoia per il terzo e decisivo incontro del girone. 

PESARO - PALLACANESTRO TRIESTE   54 - 56

VL Papalini Pesaro: Bonci 3, Conti 22, Calbini 3, Seck 4, Alessandrini 12, Sgueglia ne, Felici 4, Tognacci 4, Magi 2, Pensalfini, Gulini ne, Mujakovic. 

Alma Pallacanestro Trieste: Deangeli 6, Giustolisi 3, Milic 4, Schina 20, Cattaruzza 9, Pieri 2, Lessing ne, Antonio, Sala ne, Arnaldo 8, Castellino 2, Comelli 2. 

Parziali: 14-14; 36-27; 43-46