LBA - Vuelle Pesaro, è già tempo di programmare la serie A2

10.02.2020 11:15 di Umberto De Santis Twitter:    Vedi letture
LBA - Vuelle Pesaro, è già tempo di programmare la serie A2

L'invito dei tifosi presenti ieri alla Vitrifrigo Arena rivolto ad Andrea Beretta della Carpegna Prosciutto a fare piazza pulita e a mandare a casa lo staff societario è forse un pò ingeneroso, viste le difficoltà oggettive affrontate da chi c'è stato fino ad oggi, ma certifica che anche il troppo pieno non ne può più e la disfatta tracima da tutte le parti dopo la mortificazione rimediata in casa contro la Happy Casa Brindisi.

Anche l'invito a smantellare i contratti in corso e finire il campionato a ranghi ridotti (con consistente risparmio di ingaggio, ove possibile) con la scusa che una minor competitività non potrebbe alterare la par condicio del campionato (con una sola vittoria e 19 sconfitte) rende chiaramente l'idea che è già l'ora di programmare il futuro.

Perché quello che attende la Vuelle la prossima estate non saranno chiacchiere da bar ma un nuovo organigramma e la raccolta del budget necessario per programmare una ripartenza fissando obiettivi a breve e lungo termine.

Minor necessità di soldi, per fare la A2, ma anche minor visibilità per gli sponsor. Minore caratura tecnica del campionato, ma anche sabbie mobili di cui società e pubblico non hanno conoscenza, ma che potrebbero rivelarsi fatali.

Tornare immediatamente di sopra? Occorre una programmazione specifica per non ritrovarsi "a caso" per una parabola simile a quell di quest'anno.

Ricostruire con un organico lungimirante una buona serie A2 per porre le basi di un rilancio in grande stile? Potrebbe rivelarsi un autogol disaffezionando il pubblico, spegnendo la voglia di rifarsi, appiattendosi in una dimensione che comunque, vedi il caso Andrea Costa Imola di questi giorni, non è scevra da insidie.

La proprietà è stanca di stare nel mondo della pallacanestro? Non è dato saperlo, ma è comunque un dettaglio per nulla trascurabile da conoscere. Occorre che chi è e può si incontri a quattr'occhi e scelga una strada, che si riveli percorribile. Un processo da completare in primavera, e realizzare mentre la prime otto si giocheranno lo scudetto. Aspettare il giugno inoltrato, come visto in tanti casi precedenti, sarebbe al prima sconfitta del nuovo corso, se ci sarà.