A2 Femminile - Il Jolly Acli Basket proverà a confermare le buone indicazioni sul campo della Cestistica Spezzina

05.12.2020 13:40 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Il Jolly Acli Basket proverà a confermare le buone indicazioni sul campo della Cestistica Spezzina

Il Jolly Acli Basket Livorno torna in campo (domenica, ore 18) dopo aver saltato (causa alcuni contagi Covid tra le fila avversarie) la trasferta di Faenza (partita che verrà con ogni probabilità recuperata a metà dicembre). Il viaggio, questa volta, è verso il Palamariotti di La Spezia, uno dei campi più complicati del girone sud. La squadra ligure, forte di un roster di primissimo livello, ha fino a questo momento raccolto quattro vittorie ed altrettante sconfitte, con un ruolino di marcia leggermente inferiore rispetto alle attese.

Per le ragazze di Marco Pistolesi, reduci da alcune convincenti prestazioni, l’occasione per confermare i progressi e per dimostrare concretezza anche lontano dalle mura amiche. La squadra sta bene, ancora una volta i tamponi sono risultati in blocco negativi. 

Nel frattempo arriva la notizia che le gare interne, da qui in avanti,  verranno disputate nel prestigioso PalaModigliani. Ecco la nota: «La società Jolly Acli Basket Livorno (il presidente Paola Parisi, Il general manager Paolo Paoli, lo staff tecnico, e la squadra tutta), desiderano ringraziare il sindaco Luca Salvetti (e il dottor Repetti dell'ufficio sport del comune), per l'opportunità concessa di poter utilizzare per le gare interne del campionato un impianto tra i più belli d'Italia, Il PalaModigliani. Per il basket femminile è un esordio assoluto, e cercheremo di onorarlo nel miglior modo possibile». 

Le parole pregara della giocatrice Elena Poletti: «Stiamo vivendo una situazione molto strana. Difficile mantenere la concentrazione quando il venerdì può arrivare la notizia che nel fine settimana non si gioca. Più tardi potremo capire se ci sono gli estremi per parlare di campionato falsato: se le partite da recuperare si accumulano, e in due settimane devi giocarne sei invece che due, la fatica si farà sentire eccome. Credo che se la situazione dovesse continuare in questo modo, dalla Lega qualche intervento arriverà. 

La Spezia è una squadra ben formata, con giocatrici di grande talento, e per questo, alcuni passi falsi commessi in quest’inizio, sorprendono. Noi siamo cariche, abbiamo raccolto un sacco di energia dopo Brescia, e non abbiamo ancora avuto l’occasione per scaricarla. Siamo pronte per una trasferta tanto complicata. Dobbiamo tenere d’occhio il talento individuale di certe loro giocatrici che, in qualsiasi momento, possono infiammarsi e fare venti punti. Per questo motivo stiamo preparando con grande attenzione la partita».