A1 Femminile - Gesam Gas e Luce Lucca recupera la sfida interna con Broni

20.01.2021 18:14 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A1 Femminile - Gesam Gas e Luce Lucca recupera la sfida interna con Broni

Da una squadra lombarda ad un’altra. Dopo aver conquistato i primi due punti interni della stagione contro Costa Masnaga, per il Basket Le Mura Lucca è già tempo di vigilia di un nuovo turno di campionato. Domani sera, palla a due fissata per le 19, le biancorosse riceveranno al PalaTagliate la Pallacanestro Femminile Broni per il recupero della nona giornata, con la partita precedentemente rinviata per i casi di covid-19 riscontrati all’interno del team lucchese. Avversario ostico, reduce peraltro da due successi consecutivi conquistati ai danni di Vigarano e Battipaglia e con altrettanti match da recuperare, quello con cui dovranno vedersela capitan Miccoli e compagne. La squadra di coach Fontana al netto decimo posto, frutto di 10 punti, ha dimostrato di essere un gruppo particolarmente interessante, con una politica societaria incentrata sulla valorizzazione delle giocatrici italiane.
Dopo un’estate che ha visto diversi cambiamenti a livello societario Broni, giunto alla quinta stagione di fila in Serie A1, ha rivoluzionato il suo roster. Rispetto al passato campionato ci sono state le conferme delle lunghe Elena Castello e Francesca Parmesani, Anna Togliani e della guardia Marida Orazzo, una delle tre ex Lucca (le altre sono Sara Madera e Agnese Soli) presenti nel team biancoverde. In casa Gesam Gas e Luce, invece, l’unica ex risponde al nome di Giovanna Elena Smorto, che disputò la seconda parte della stagione 2018-2019 con la maglia delle pavesi.
Il nuovo general manager Luca Corbelli ha disposto nelle mani di coach Alessandro Fontana, alla terza stagione su questa panchina, un roster dall’intera tinta azzurra fatta eccezione, almeno per le prime giornate, per il pivot americano Lynetta Kizer che ha risolto il suo contratto lo scorso 25 dicembre. Nello stesso giorno Broni ha annunciato l’ingaggio dall’Olympiacos della connazionale Taya Reimer. Un rinforzo di qualità che immette nel reparto delle lunghe una giocatrice che conosce la Techfind Serie A1 avendola disputata due stagioni fa con la maglia dell’Iren Fixi Torino (13 punti e 9 di media). In attesa di capire se la classe 1993, nativa di Fishers (Indiana), sarà della partita domani sera, Broni sta utilizzando con ottimi risultati nel ruolo di centro Sara Madera, protagonista con i suoi 26 punti del blitz di Battipaglia (63-71). Esaltante il torneo della cestista livornese, lo scorso anno ammirata con la maglia biancorossa, che sta viaggiando sui 14 punti e 7 rimbalzi di media. Da Costa Masnaga in estate è stata prelevata l’esperta Giulia Rulli mentre arriva dal mondo del college Usa Sofia Laura Roma. A completare il reparto troviamo le riconfermate Parmesani e Castello che si dividono minuti importanti.

Nel quintetto iniziale il ruolo di guardia spetta Marida Orazzo, altra ex di turno e una delle leader delle lombarde, tiratrice di ottimo livello come confermano il suo 36% di realizzazione dall’arco e i suoi 13 punti di media. Tra le esterne un buon contributo viene portato in dote da Anna Togliani, 8.6 punti di media mentre il compito di far girare la squadra tocca ad Agnese Soli, 4,5 assist a partita, tornata a Broni dopo le annate in quel di Ragusa. Il cambio naturale dell’esperta playmaker è Giulia Ianezic, classe 2000 nelle ultime due stagioni in A2 con la Libertas Udine. La Pallacanestro Broni tira con il 39% da due mentre dalla lunga distanza fa registrare una percentuale pari al 30%.
“Broni, al netto dell’eventuale presenza sul parquet di Taya Reimer, ha costruito una squadra che parla esclusivamente italiano.” – presenta così le lombarde Lorenzo Puschi, vice allenatore di Lucca- “Sono un gruppo molto compatto anche a livello di affiatamento, come del resto si vede anche nel loro gioco. Dovremo essere bravi a limitare la loro energia e il loro grande ritmo sia offensivo che difensivo. Le biancoverdi arrivano al PalaTagliate sull’onda lunga del brillante successo di Battipaglia con una Madera in grande spolvero. Così come sarà importante limitare la capacità di realizzazione di Orazzo, altra ex di serata. Il tutto senza considerare quelle giocatrici che partono dalla panchina, vedi Ianezic e Togliani, in grado di incidere sulla partita. Dal canto nostro sarà importante fare molto bene a rimbalzo per imporci in una partita dal peso specifico importante.”
Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca-PF Broni 93 sarà diretta dal primo arbitro Mattia Eugenio Martelloso, coadiuvato da Stefano Ursi ed Emanuela Tommasi.