Serie B - S. Miniato al PalaPoggetti di Cecina

26.01.2020 11:40 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - S. Miniato al PalaPoggetti di Cecina

Ancora un derby toscano per la Blukart che nella giornata di domenica 26 gennaio alle ore 18.00 incontrerà Basket Cecina al PalaPoggetti di Via Toscana di Cecina. Una gara delicata per i ragazzi di coach Barsotti, contro l'unica squadra che ad oggi è riuscita a violare il Fontevivo, imponendosi nella gara di andata con il punteggio finale di 74 a 82.

Dopo tutto il girone di andata Benites e compagni hanno trovato una dimensione importante nel girone, mentre Cecina naviga a metà classifica, grazie alla solidità espressa nelle gare interne, nelle quali la squadra di coach Russo ha raccolto la maggior parte dei punti, riuscendo a mettere in seria difficoltà anche le squadre più blasonate del girone.

Rispetto alla gara di andata Cecina presenta un roster con delle novità, grazie al ritorno di Lorenzo Turini, giocatore cresciuto nelle giovanili di Cecina e di assoluto livello per la categoria. Il giocatore più importante del roster della squadra livornese è senza dubbio Flavio Gay, esterno tuttofare dotato di grande talento offensivo, che viaggia alla media impressionante di 24 punti di media a partita. Sugli esterni il quintetto si chiude con il giovane Vincenzo Guagliana, classe 2000 e una delle rivelazioni di questa stagione in casa cecinese. Accanto a tre esterni giovani e di talento, coach Russo può contare su due lunghi di esperienza e qualità come Diego Banti e Leonardo Salvadori, mentre in panchina ci sono tanti prodotti del vivaio di Cecina, con Pistillo, Barontini e Trassinelli, tutti giovani di fisicità e talento.

"Cecina, per le caratteristiche che ha, rappresenta per noi un avversario decisamente ostico, come dimostra la gara di andata." la dichiarazione di coach Federico Barsotti in avvicinamento alla gara con Cecina "Anche se con delle diversità, entrambe le formazioni hanno i roster più giovani del girone,  si prospetta quindi una gara dove vedremo in campo tanta freschezza ed energia. In casa propria Cecina ha giocato alla pari sia con Omegna che con Piombino, le due corazzate del girone, dobbiamo quindi essere consapevoli che sarà impossibile prevalere se giocheremo a fasi alterne. Per provare a vincere occorrerà un’importante gara d’identità per imporre le nostre caratteristiche, ma anche una buona prova tecnica perché Cecina ha componenti di indiscutibile talento offensivo. Oltre a contenere le invenzioni di Gay, chiaramente finora l’indiscusso MVP del girone, sarà determinante limitare i loro lunghi, che all’andata ci hanno punito durante la gara e soprattutto nel finale. Conosciamo il valore che può avere nel nostro percorso un’ulteriore vittoria fuori casa, e nonostante i continui contrattempi fisici dell’ultimo mese, sono sicuro che i ragazzi faranno di tutto per dare un’altra grande soddisfazione ai nostri tifosi, che sono sicuro ci seguiranno numerosi anche in questa trasferta.".