Serie B - Mal di trasferta per Empoli a Lucca

07.03.2020 00:02 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Mal di trasferta per Empoli a Lucca

L'Use Computer Gross non guarisce del mal di trasferta nemmeno a Lucca dove la squadra di coach Marchini rimedia la quarta sconfitta consecutiva lontano dal Pala Sammontana per 84-73. Una gara che i biancorossi giocano a sprazzi, alternando momenti di totale black-out ad altri nei quali rientrano senza, però, trovare mai il guizzo per mettere la testa avanti. Il sogno sembra realizzarsi proprio nel finale ma, sul meno 1, non c'è la lucidità nel gestire la situazione, cosa che la squadra di Catalani riesce invece a fare portando così a casa i due punti. 
Nel Pala Tagliate chiuso al pubblico, è difficile l'avvio dei biancorossi che, dopo essere andati sotto 14-6, scivolano a metà frazione sul meno 10: 18-8. Vanin scuote i biancorossi con una tripla ma in difesa la squadra fatica sempre, mentre Giarelli in attacco prova a trascinare i compagni. E' proprio lui a sbagliare la tripla finale che gira beffardamente sul ferro e ci si ferma sul 26-20. Bartoli apre la seconda frazione nella quale l'Use torna a faticare su entrambi i lati del campo dimostrando meno intensità dei rivali: parziale di 6-1 e 32-21. Dopo 4' Giannini trova finalmente il canestro dal campo grazie ad un gioco d 3 punti. Raffelli incrementa il parziale con una tripla (32-27) ma Lucca tiene sempre la testa del match e replica con un 11-0 che vale il 43-27. Gli appena 4 falli commessi in 17 minuti di gioco testimoniano quanto manchi aggressività difensiva, come i punteggi dimostrano puntualmente. Antonini dall'arco riporta a meno 10 i suoi (43-33) ed al riposo lungo le squadre vanno sul 45-35 e con la sensazione di una Computer Gross che deve cambiare passo. La tripla di Raffaelli lascia ben sperare e Perin, dopo un'ottima azione difensiva, firma il 47-40. Lo stesso Perin riavvicina il punteggio sul 49-44 ma Lucca non molla la presa e, con Bartoli e Drocker, obbliga coach Marchini al timeout sul 58-46 a metà tempino. L'Use ha un altro pericoloso black-out e sprofonda in un amen sul meno 13 (63-50). Si sblocca finalmente Gaye con una tripla, un lampo a cui non segue continuità tanto che all'ultimo riposo si va sul 65-57. Drocker inaugura l'ultima frazione nella quale Lucca pare ancora più carica e decisa: 69-57. Il parziale è di 9-0 che vale il più 17 (74-57), i biancorossi non trovano la via del canestro e coach Marchini, dopo aver ordinato la zona, chiama timeout. Finalmente ecco il canestro di Raffaelli che però non cambia più di tanto il copione della gara anche se Giarelli trova un gioco da 3 punti per il 74-65 che ridà speranza. Qui la gara cambia d'improvviso faccia, Raffaelli capisce che è forse uno degli ultimi treni da provare a prendere ed appoggia al tabellone il 74-67 che, stavolta, obbliga Catalani al timeout. Il tiro di Giannini riapre i giochi (74-69), Caceres va in lunetta a poco più di 2 minuti dalla sirena e mette i liberi del 74-71. Il solito Raffaelli si prende il tiro sul quale il play subisce il quinto fallo di Banchi e va in lunetta mettendo il 74-73. Segna Drocker a 80 secondi alla sirena e Raffaelli sbaglia la tripla mentre Kushchev non sbaglia: 78-73. Sbaglia Caceres e, sul rimbalzo di Drocker, Gaye commette un antisportivo per fermare il contropiede lucchese. L'esterno mette i due liberi dell'80-73 a 44 secondi dalla sirena ed a quel punto alla formazione di casa non resta che gestire fino al finale.
E sabato alle 21 si torna al Pala Sammontana, avversario Piombino.

GEONOVA LUCCA - USE COMPUTER GROSS 84-73

GEONOVA LUCCA
Bartoli 10, Del Debbio 15, Kushchev 16, Francesco 7, Drocker 16, Piercecchi ne, Abdoul Karim 2, Simonetti ne, Perfetti ne, Banchi 13, Pierini 5, Okiljevic. All. Catalani

USE COMPUTER GROSS
Giarelli 12, Giannini 7, Gaye 3, Raffaelli 21, Caceres 12, Calugi ne, Falaschi ne, Mazzoni ne, Vanin 3, Sesoldi, Antonini 3, Perin 12. All. Marchini (ass. Magagnoli/Corbinelli)

Arbitri: Grappasonno di Lanciano e De Ascentis di Giulianova

Parziali: 26-20, 45-35 (19-15), 65-57 (20-22), 84-73 (19-16)