Torino-Rieti 79-74----La capolista torna alla vittoria

2 punti fondamentali per gli uomini di Coach Demis Cavina che mantiene la testa della classifica e ha saputo imparare dalla sconfitta di Napoli
09.02.2020 20:39 di Emiliano Latino   Vedi letture
LA CURVA DIDO GUERRIERI TORINO
LA CURVA DIDO GUERRIERI TORINO

Per tutti quelli che pensavano che le scorie post sconfitta di Napoli potessero avere un appendice nella partita casalinga del Pala Gianni Asti , è arrivata la reazione di una Torino che ,pur soffrendo nei minuti finali,"porta a casa" una vittoria che risulterà determinante nel proseguo della season.

Partono subito forte i giallublu e chiudono all'intervallo con un + 9 lasciando ben sperare i numerosi tifosi accorsi a palazzo per un secondo tempo tranquillo;lo strappo nel 3° quarto , che spesso abbiamo avuto modo di apprezzare , non è riuscito è ha dato nuova linfa ad una Rieti ( complimenti per la bella prestazione ) mai doma . 

Decisivo DERRICK MARKS i cui canestri nel delicato finale mette la parola fine al match facendo tirare un sospiro di soglievo ai tifosi torinesi

Per il roster di coach Rossi solo 4 giocatori a referto con Cannon ( 26 pt ) devastante sotto canestro  ,Vildera ( 9/16 dal campo  ) e Raffa ( 8 / 11 da 2 ) sempre sul pezzo , una buona prestazione ,come sottolineato da Rossi in conferenza stampa post gara.

Negli ultimi minuti la poca lucidità in attaco di Torino e il nervosismo di alcuni interpreti ( Pinkins uscito per 5 falli ) hanno permesso la rimonta ai reatini che hanno saputo sfruttare il momento ,

Cavina nel post partita,abbastanza soddificatto,ha sottolineato , con la consueta signorilità, come spesso Pinkins debba essere più tutelato in alcune decisioni arbitrali che spesso lo penalizzano oltre il dovuto, condizioandolo anche e soprattutto nei momento clou.

La società torinese non vuol mettere limiti alle ambizioni della squadra , forte della maturità espressa anche in gare difficili come questa e consapevole dell'ottimo roster messo a disposizione in pochissimo tempo ( è bene sempre ricordarlo ... ) nelle mani di Demis Cavina.

La prossima trasferta di Scafati, che oggi ha perso in casa conro Casale , sarà l'ennesimo banco di prova di una regolar season che ogni giornata presenta un nuovo esame da superare . 

Non mancherà la spinta del pubblico con la CURVA DIDO GUERRIERI in testa , che ha coinvolto tutto il Pala Gianni Asti,abbracciando al termine della partita tutta la squadra che festeggiava con i propri supporters.