Serie a2: Forlì prevale su Cantù in gara tre e rimette in discussione il discorso qualificazione alle semifinali

Sotto di dieci punti all'intervallo lungo, Bolpin e compagni sono stati bravi a non scomporsi e a risalire la china fino a una pregevole vittoria.
12.05.2022 22:37 di Cristiano Comelli   vedi letture
Serie a2: Forlì prevale su Cantù in gara tre e rimette in discussione il discorso qualificazione alle semifinali

FORLI'- Primo match point fallito. Cantù non riesce ad aggiudicarsi la terza gara di fila che le avrebbe garantito il passaggio alle semifinali perdendo sul parquet di una volitiva Forlì per 72-76. I romagnoli di coach Dell'Agnello, bravi a crederci fino alla fine non scomponendosi dopo il pesante passivo dell'intervallo lungo, continueranno quindi a giocarsi la qualificazione con la gara quattro in programma ancora all'”UniEuro Arena”. Forlì ha visto brillare soprattutto le stelle di Pullazi, Bolpin e Giachetti. Per ambedue le compagini, quindi, il passaggio alle semifinali rimane alla portata.

PRIMO QUARTO- Romagnoli reduci da due sconfitte consecutive in terra brianzola, Cantù vuole mettersi in tasca subito la qualificazione. Bayehe colpisce dalla lunetta con due tiri liberi a segno dopo trenta secondi. Tripla di Allen dall'angolo e gli uomini di coach Sodini allungano. Dopo un minuto e mezzo Cantù, partita con notevole determinazione, si trova con l'acceleratore premuto a mille. Una tripla di Natali rimette l'UniEuro in partita regalandole i suoi primi punti. Tripla di Benvenuti per il sorpasso forlivese: 6-5 dopo tre minuti e mezzo e partita molto ben interpretata da ambedue le compagini con un risveglio dei padroni di casa dopo un'iniziale fiammata canturina. Bolpin cala la terza tripla consecutiva dei romagnoli, Da Ros risponde subito riportando Cantù sul meno uno. Forlì riesce a meraviglia sui tiri da tre e Bolpin ne dà una dimostrazione infilando la sua seconda bomba di fila. Natali subisce fallo e va in lunetta con tre tiri liberi a disposizione: Forlì vola a più sei sul 14-8 a metà quarto prendendo le redini della gara. Bayehe prova a riavvicinare Cantù sul meno quattro. Un'ingenuità forlivese consente al camerunense di metterne altri due e il divario diventa di un solo possesso: 14-12 a tre minuti e mezzo dalla fine del primo quarto. Regna l'equilibrio con prevalenza a fasi alterne. Rush sfodera la quinta tripla a bersaglio di Forlì su sette tentativi ma Bucarelli replica subito. Sodini inserisce nella mischia Vitali e Nikolic, per i forlivesi entra l'ex Bergamo Pullazi. Bolpin in penetrazione conferma la sua ottima vena e spinge Forlì al vantaggio massimo di cinque lunghezze. Cusin, dopo una buona intesa con l'esperto Vitali, riavvicina i canturini. Da Ros, quasi a fil di sirena, cala la tripla della parità: 19-19 alla fine dei primi dieci minuti.

SECONDO QUARTO – Nikolic colpisce con una tripla dall'angolo e riporta avanti Cantù. Forlì si rifà sotto subito. L'ex Rieti Stefanelli, dalla lunetta, prova a riportare in fuga gli ospiti: 21-24 dopo un minuto e mezzo di gioco. Pullazi va anch'egli dalla linea della carità e ne mette uno su due. Tripla di Stefanelli e canturini a più cinque: 22-27. Nikolic, servito da Vitali, cerca nuovamente di portare in mare aperto gli ospiti colpendo da sotto e coach Dell'Agnello è costretto a chiamare il timeout. Pullazi, a rimbalzo, riaccosta Forlì sul 26-32. Stefanelli, pur cadendo all'indietro, riesce ad andare a canestro per il nuovo più otto canturino. Pullazi replica subito. Giachetti sigla i primi due punti della sua gara e coach Sodini chiama il timeout. Nikolic, ben servito, colpisce da sotto ma Benvenuti risponde: 32-36 a tre minuti dall'intervallo lungo. Cantù ritrova l'allungo con Stefanelli, nuova replica di Benvenuti. Da Ros sfugge a due avversari e affonda la lama sottocanestro prendendosi anche il libero aggiuntivo. I brianzoli continuano a restare in alta quota. Da Ros completa il gioco da tre per il 34-42 a due minuti dall'intervallo lungo. Pullazi cerca di tenere su Forlì portando il suo score a dodici punti. Nikolic sfodera la sua seconda tripla di gara e porta il suo personale a undici punti. Tripla di Stefanelli e Cantù sale sul 37-48. Coach Dell'Agnello, vedendo gli ospiti in fuga, è costretto a chiamare i suoi a un nuovo conciliabolo. Giachetti, convinto che la sirena di fine quarto sia suonata, prova dal fondo del campo sbagliando. Dell'Agnello chiama un nuovo timeout. All'intervallo lungo Cantù è avanti per 48-38.

TERZO QUARTO – Lucas fallisce un canestro confermando di non essere nella sua serata più ispirata. Poi riesce però a sbloccarsi con i suoi primi punti dall'angolo. Pullazi cala una tripla e porta Forlì a meno cinque riaprendo i giochi: 43-48 dopo due minuti. Bucarelli manda Allen a schiacciare e i canturini volano sul più nove nel momento migliore dei romagnoli. Coach Dell'Agnello chiama un timeout per cercare di frenare l'emorragia di punti dei suoi. Cantù , alla ripresa, colpisce di nuovo ma Pullazi risponde portandosi a diciotto punti con la sua terza tripla su altrettanti tentativi; tripla anche per Bolpin e Forlì si riporta a meno due: 52-54 e questa volta è coach Sodini a chiamare il timeout. Forlì ci crede e Lucas porta la parità. Partita completamente riaperta proprio quando Cantù sembrava sul punto di scappare con decisione. I brianzoli si rialzano in quota e Dell'Agnello richiama nuovamente i suoi in unità. Lucas porta Forlì in corsia di sorpasso con una tripla. Cusin pareggia a quota 57 con un libero a un minuto e mezzo dall'archiviazione del penultimo quarto. Giachetti trova un canestro funambolico con la palla che gironzola sul ferro prima di finire dentro. Stefanelli mette un tiro libero su due e Forlì resta avanti. Giachetti ricama un'altra tripla e i romagnoli vanno sul più quattro. Il terzo quarto vede Forlì avanti per 62-58.

ULTIMO QUARTO – Stefanelli riavvicina Cantù a meno uno. Un tiro libero rifissa la parità a quota 62. Tripla di Lucas e i romagnoli si rialzano in quota. La partita resta avvolta nell'incertezza. Cusin rimette Cantù a una sola lunghezza di ritardo. Lucas dimostra di essere entrato imperiosamente in partita e sgancia un'altra tripla per il 68-64. Rush sgancia un'altra bomba portando i padroni di casa sul più sei. Forlì intenzionata a portarsi a gara quattro per continuare a giocarsi la qualificazione. Bucarelli porta Cantù a meno quattro confermando che la partita è combattuta fino al termine. Lucas fallisce un disimpegno e gli ospiti ne approfittano per portarsi a un solo possesso di ritardo. Nikolic ha la meglio su Natali, che lamenta di essere stato colpito al volto, e fissa la parità canturina: 72-72 a quarantaquattro secondi dal termine. Pullazi, sottocanestro, regala il nuovo più due a Forlì. Nei secondi finali sono chiamati due timeout in rapida successione. Giachetti subisce fallo e va in lunetta mettendone due su due e dando ai romagnoli la vittoria per 76-72. Si va quindi a gara quattro in programma ancora all'UniEuro Arena.

ARBITRI

Enrico Boscolo Nale di Chioggia (VE), Paolo Puccini di Genova e Pasquale Pecorella di Trani (BT)

TABELLINO 

UNIEURO FORLI': Pullazi 20, Bolpin 14, Lucas 14, Giachetti 9, Benvenuti 8, Rush 6, Natali 5, Bruttini, Zambianchi, Palumbo, Ndour,. Bandini. Coach: Sandro Dell'Agnello. 

Tiri liberi:  7 su 11, rimbalzi 37 (Pullazi, Rush 8), assist 14 (Rush 4).

ACQUA SAN BERNARDO CANTU': Stefanelli 17, Nikolic 17, Da Ros 12, Allen 11, Bayehe 6, Cusin 5, Bucarelli 4, Severini, Vitali, Borsani, Boev,Tarallo Coach: Marco Sodini.

Tiri liberi:  9 su 12, rimbalzi 29 (Da Ros 7), assist 14 (Vitali 4).