LIVE LNP Supercoppa - Piunti trascina l'Urania Milano: battuta Torino 83-72

I Wildcats di coach Davide Villa hanno la meglio sulla Reale Mutua Torino e vincono la prima sfida ufficiale della stagione. E' ancora pre-season, ma oggi ci è sembrato un match degno dei playoff.
13.09.2021 09:29 di Emiliano Latino   vedi letture
Fonte: www.pianetabasket.com
Giorgio Piunti
Giorgio Piunti

Esordio ufficiale della stagione 21/22 per la Reale Mutua Torino, che cade sul parquet “neutro” del PalaIseo di Milano 83-72 contro l’Urania Milano di coach Davide Villa, nella prima sfida del girone di blu di Supercoppa Lnp.

Nel primo tempo (51-38) i Wildcats girano bene la palla sul perimetro e trovano punti in ritmo con Montano mattatore e trascinatore per la squadre milanese.  Si vede che i padroni di casa hanno un affiatamento diverso e possono contare su settimane di lavoro di gruppo, cosa che Torino ancora non può permettersi per via degli infortuni (De Vico) e le assenze (Davis).

Se Milano vola sulle ali dell’entusiasmo trascinata da capitan Piunti (20 pt), Torino deve fare i conti con diversi problemi nel mettere in pratica i concetti difensivi, lasciando troppi spazi ai tiratori avversari che sia dal perimetro che da fuori sbagliano poco. Ancora un’ottima prova di Landi, catalizzatore delle sortite offensive degli uomini di Casalone, che dimostra grandi miglioramenti in termini di tenuta fisica e personalità. Un vero trascinatore senza se e senza ma. Certo le percentuali al tiro sono da rivedere (vedi alla voce tiri liberi) ma Torino non ha tirato i remi in barca e ha cercato di limitare la furia meneghina. 

Gli americani dell’Urania, limitati dai falli (quattro per entrambi già ad inizio del 3° quarto), devono rivedere la loro partita e cambiare subito strada. Sull’ultimo fischio contro Thomas, coach Davide Villa si fa espellere dalla terna arbitrale. Entrambi rimandati, Walley ancor di più.

La Reale Mutua ha la capacità, già vista in questo inizio stagione, di non demordere e a metà del 3° quarto si riporta a -8 (55-47). Questo tornerà utile durante la lunga stagione e Casalone non smette mai di rimarcarlo nelle interviste di presentazione. Se Piunti fa valere i gradi di capitano, Alibegovic si mette sulle spalle la squadra e sfodera un ottimo secondo tempo, riportando in partita i suoi a 4:57 dalla sirena del quarto sul 57-53 .L'eco del "nemico" torinese si avvicina sempre di più e allora l'Urania serra le fila e trova il parziale di 6-0 con cui si chiude il quarto.

L'ultimo periodo è gestito dai milanesi che scavano un solco tra le due squadre, nonostante l'uscita di scena di Thomas che al suo 5°fallo scatena la bolgia del PalaIseo nei confronti della terna arbitrale. Le facce di coach Villa, relegato in tribuna, sono tutto un programma, ma che sia soddisfatto dei suoi è dire poco.l parziale di 12-0 è la fotografia in real time della partita.

Esordio di Lorenzo Baldasso in maglia gialloblu, che mette nelle gambe minuti alla ricerca della conferma nel roster: la società, secondo il nostro parwre,potrebbe valutare la possibilità di tesserarlo el potrebbe essere un tassello importante in ottica futura. Bene Scott, ancora in doppia cifra, che si fa sentire sotto le plance e che qualche volta farebbe bene a girarsi dall'altra parte e non cercare il faccia a faccia con gli avversari. La squadra torinese è ancora un cantiere aperto, è evidente, ma la pre-season è ancora lunga e ci sarà tempo e modo per rimettere le cose sul binario giusto. Non si può dimenticare che il progetto è stato rifondato praticamente dalle fondamenta.

Milano e coach Villa possono guardare al futuro con grande positività…e quando Walley inizierà ad entrare nello spartito, i tifosi avranno di ché divertirsi.

Abbiamo raccolto le parole di David Avino, patron della Reale Mutua Torino:

"Sono sereno perché ci mancano ancora due giocatori importanti per la squadra e la Supercoppa è molto utile per la preparazione di questa pre-season. Rimango tranquillo e stiamo costruendo bene il progetto...⁰bisogna ripartire dalla rimonta del secondo tempo. Calma e gesso e anche i risultati arriveranno".

-----

Tabellino

Urania Milano - Reale Mutua Torino 83-72 (25-16, 26-22, 16-19, 16-15)

Urania Milano: Giorgio Piunti 20 (7/11, 1/3), Matteo Montano 18 (3/7, 4/6), Stefano Bossi 14 (6/7, 0/3), Paolo Paci 11 (5/7, 0/0), Aaron Thomas 8 (4/7, 0/1), Francesco Gravaghi 6 (0/1, 2/3), Alessandro Cipolla 4 (2/3, 0/1), Tristin Walley 2 (1/4, 0/1), Daniele Pesenato 0 (0/0, 0/0), Lionel Abega 0 (0/1, 0/0), Simone Valsecchi 0 (0/0, 0/0), Matteo Cavallero 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 7 - Rimbalzi: 34 7 + 27 (Paolo Paci 9) - Assist: 22 (Matteo Montano 7)

Reale Mutua Torino: Mirza Alibegovic 15 (4/6, 1/6), Aristide Landi 14 (2/2, 3/9), Devon Scott 14 (6/15, 0/2), Ruben Zugno 10 (2/4, 1/4), Daniele Toscano 9 (2/4, 1/2), Giordano Pagani 6 (2/6, 0/0), Francesco Oboe 4 (2/2, 0/1), Lorenzo Baldasso 0 (0/0, 0/0), Federico Pirani 0 (0/0, 0/0), Andrea Raviola 0 (0/0, 0/0), Simone Marrone 0 (0/0, 0/0), Niccolo De vico 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 25 - Rimbalzi: 27 8 + 19 (Devon Scott 9) - Assist: 15 (Mirza Alibegovic, Ruben Zugno 4)