LIVE EL - L'Olimpia Milano concede poco al Maccabi Tel Aviv

LIVE EL - L'Olimpia Milano concede poco al Maccabi Tel Aviv

L'AX Armani Exchange Milano ha una doppia occasione ghiotta per rimanere imbattuta dopo il 2 su 2 delle prime due giornate. Stasera arriva al Forum di Assago il Maccabi Tel Aviv (palla a due ore 20:30) e venerdì l'Anadolu Efes. Gli uomini di Ettore Messina, che scontano solo l'assenza per infortunio di Troy Daniels, hanno effettuato il classico shootaround. Fuori dai 12 Alviti e Biligha. Nella formazione allenata da Giannis Sfairopoulos assente il solo centro Ante Zizic.

1° quarto - Tripla dell'ex di turno Nunnally in apertura match. Delaney e Lessort entrando nel secondo minuto per il 2-5. Devon Hall pareggia con 7'29", ma Nunnally rilancia il Maccabi. La penetrazione al ferro di Shields è ancora parità, l'alley-opp di Delaney per Tarczewski il sorpasso. Buona difesa Olimpia, Keenan Evans si becca un tecnico. Delaney mette il libero e poi la tripla sull'azione seguente 13-7, ma Reynolds accorcia a 5'02". Quattro punti in fila di Nicolò Melli prolungano il break milanese, mentre i Gialli sparacchiano dall'arco. Delaney e Wilbekin si attriccano per un fallo del biancorosso, ma è l'altro a beccarsi l'antisportivo 17-9. Timeout 3'32". Delaney segna un libero. Il falo di Reynolds manda Melli, incontenibile, in lunetta per il 2/2 20-9. Entra Ricci, ma in difesa non cambia nulla: Taylor spreca, Jerian Grant ne aggiunge due ed è timeout Sfairopoulos con 2'. Il parziale 15-2 è chiuso da Wilbekin, che segna ma solo con due liberi così come Nunnally poco dopo. Hall con 1/2 in lunetta, Williams ma soprattutto la bomba di Rodriguez termina il quarto sul 26-15.

2° quarto - Reynolds e Hines da rimbalzo offensivo riaprono le ostilità. Sir Kyle sbaglia l'aggiuntivo, ma Rodriguez lo trasforma in due punti 30-17 al 21'.L'Olimpia è padrona del campo, tra Shields e la tripla di Mitoglu c'è il canestro di Lessort, che replica subito dopo 35-21 con 7'30". Lessort, unico terminale offensivo, va in lunetta 0/2 su fallo di Hines, che nell'azione seguente, a parti inverse fa 2/2. 4a persa del Maccabi, e tripla di Mitoglou. Sfairopoulos sconsolato, timeout 40-21 con 6'35". Lo scatenato Lessort porta quattro punti in un amen (c'è anche una palla recuperata) ed è Messina a prendersi minuto di sospensione. Al rientro Mitoglou aggiunge un'altra bomba. Derrick Williams si fa vedere, Melli non è da meno 45-27 al 16'. Delaney con il liberi scrive +20, entra anche Datome con 3' all'intervallo. Il Maccabi sbatte contro il muro e forza le triple inutilmente. Ricci aggiunge un libero sul fallo subito a rimbalzo. Così per Delaney 49-27 con 2'02". 2/2 di Nunnally in lunetta, 1/2 di Sorkin Non c'è spazio per un recupero: Devon Hall riallunga con un gioco da tre punti per il 52-30 dell'intervallo. 10 Delaney, 9 Mitoglou, 8 Melli; 10 Lessort, 9 Nunnally.

3° quarto - gioco da tre punti di Nunnally e difesa pressing per il Maccabi, ma l'Olimpia non si fa sorprendere. Hall replica, i Gialli perdono palla e nell'azione seguente subiscono la sirena dei 24 secondi. Arriva il quarto fallo di Reynolds con 6'49", Nunnally fa 54-35 con 5'58" ma la tripla di Hall gela il Maccabi. Timeout con 4'41" sul +22 Olimpia. Williams e Mitoglou rientrano con la tripla nelle mani. Poi il Maccabi strappa un 0-6 con il 2+1 di Reynolds e la tripla di Wilbekin, e Messina ferma il gioco 60-44 con 2'17". Wilbekin segna di nuovo da tre punti e lo fa anche Datome, Reynolds lo segue da sotto, 63-49 al 30'.

4° quarto - Mitoglou segna in 20", il Maccabi comincia con due palle perse. Il giovane greco ribadisce altri due da sotto, 67-49. Timeout Sfairopoulos. Quando segna Reynolds, la risposta è nella bomba di Shields. Ci riprova Williams accorciando di tripla, Hall lo ripaga con la stessa moneta 73-54. Williams offre un gioco da quattro punti, due glieli rimangia la schiacciata di Shields. Al 35' al terza tripla consecutiva di Williams. Milano non si scompone, Hines da sotto va a segno, nell'azione seguente Shields scarica al nulla ma Messina applaude. Evans per il -14 Maccabi con ancora 3'47" sul cronometro. Hall e Williams a segno, e Sfairopoulos chiede ancora minuto di sospensione 79-65 con 2'19". Gli ospiti ci crdono, Evans mette la tripla del -11. Reynolds da rimbalzo d'attacco 79-70, poi Nunnally regala due liberi a Rodriguez, che chiude la piccola crisi dell'Armani. Mancano 46 secondi, ma devono essere gestiti bene, il Maccabi ha giocato fin qui una signora ripresa, invece adesso arriva la eprsa di Wilbekin, che ha sofferto tanto la marcatura di Delaney. A segno ancora Rodriguez e Nunnally, Nicolò Melli stoppa Taylor con 3 secondi sulla sirena, finisce 83-72.

Commento: Olimpia autorevole e autoritaria, difesa che prosegue nel bel momento in EuroLeague almeno, vantaggio strameritato e gestito abbastanza bene nella ripresa contro una squadra buona ma non eccelsa. Gli appena 11 punti segnati nel terzo periodo saranno argomento di riflessione per Messina, e per fortuna Nunnally ha regalato un viaggio in lunetta all'avversario sbagliato, Rodriguez, nel momento in cui sembrava aleggiare a meno di 2' dalla fine un altro blackout milanese. Tre su tre, avvio sontuoso, in ogni caso. Entrambe le squadre ancora a corto di preparazione tecnica.

Olimpia Milano - Maccabi Tel Aviv 83-72. Boxscore: 17 Hall, 16 Mitoglou, 10 Delaney per l'Olimpia; 19 Williams, 16 Nunnally, 13 Reynolds, 10 Lessort per il Maccabi.