Acropolis. Italia: Gentile super, ma la volata premia la Turchia

18.08.2019 18:45 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Acropolis. Italia: Gentile super, ma la volata premia la Turchia

Il torneo dell'Acropolis ad Atene vede l'Italia, dopo le due nette sconfitte con Grecia e Serbia, giocare nell'ultima giornata con la Turchia. Dopo aver illuso con un terzo periodo strepitoso, gli azzurri si fanno rimontare nell'ultima frazione e perdono nel testa a testa conclusivo, al termine di una gara finalmente apprezzabile.

Primo quarto con Jeff Brooks che muove il punteggio, ma sono Ilyasova da tre e Korkmaz ad animare l'attacco turco 9-6 al 5'. Alessandro Gentile con 9 punti, inframmezzati dai quattro di Amedeo Tessitori che trova spazio nell'area turca, capovolgono la situazione e al primo intervallo l'Italia conduce per 12-19.

Ancora Gentile e la tripla di Amedeo Della Valle portano il vantaggio azzurro in doppia cifra a inizio secondo periodo 13-24. Qui la Turchia piazza il break 9-0 chiudo da due liberi di Daniel Hackett al 15', ma Ilyasova e Balbay, nonostante l'uno-due Marco Belinelli - Awudu Abass, propoiziano il sorpasso di Cedi Osman (31-29). La formazione turca allunga ancora con la bomba dell'ala dei Cavaliers a circa 2' dalla sirena dell'intervallo, e Hackett può solo accorciare il distacco in chiusura al 20' 38-35.

Rpiresa di marca azzurra: dopo qualche schermaglia con Korkmaz che difende il vantaggio minimo da Gentile e Hackett, l'Italia trova un break strepitoso 0-14 che rivolta il tabellino. Gentile è assoluto padrone del campo, Hackett micidiale da tre punti, Brooks implacabile. 41-54 al 16', con Osman da tre che prova a rianimare i suoi. Birsen e Mahmutoglu prova a metterci una pezza, la Turchia sale d'intensità, ma la bomba di Della Valle vale al 29' 48-59. Agli inutili attacchi turchi risponde Biligha, e l'Italia finisce il terzo periodo sul +13.

La gara però non è in ghiaccia. La coppia NBA Ilyasova-Osman è una barriera credibile, e anche se Biligha si fa apprezzare, la Turchia rosicchia punti con un controbreak che lascia gli azzurri a secco per lunghi minuti. 11-0 con il canestro di Scott Wilbekin che vale il -1. Gentile realizza un libero su due per il fallo di Birsen, che dall'altra parte del campo si fa perdonare con il canestro del 67-67.

Finale di gara punto a punto, così: Ilyasova invita Hackett in lunetta (1/2), la risposta turca è di Cedi Osman che da tre sorpassa su assist di Wilbekin. Belinelli manca l'aggancio, Korkmaz vale il +4, subito contenuto da Gentile con 35 secondi alla sirena. Timeout Turchia, Wilbekin non finalizza l'azione ma l'ultima palla che Hackett mette nelle mani di Gentile non genera nulla per il recupero dello stesso Wilbekin. Finisce 72-70.

Turchia - Italia 72-70. Turchia: 20 Osman, 16p+11 Ilyasova, 12 Korkmaz, 7 Birsen, 6 Balbay, 5 Mahmutoglu, 4 Erden, 2 Wilbekin per la Turchia; 26p+8r  Gentile, 16 Hackett, 7p+9r Brooks, 6 Della Valle e Belinelli, 4 Biligha e Tessitori, 1 Abass per l'Italia.