NBA - Denver, preoccupa la schiena di Michael Porter Jr.

08.06.2021 15:22 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Denver, preoccupa la schiena di Michael Porter Jr.

Operato due volte alla schiena prima ancora di cominciare a giocare nella NBA, Michael Porter Jr. è stato bloccato alla schiena, nel momento peggiore possibile, ovvero nella seconda metà della prima partita della semifinale di Conference contro i Suns.

È stato il suo allenatore a confermare questo inconveniente fisico, già visibile da quando Porter Jr. aveva mostrato un'imponente fasciatura intorno a sé in panchina, dopo aver chiuso il primo tempo con 12 punti in 17 minuti.

"I preparatori fisici mi hanno detto che è stato colpito alla fine del secondo quarto ", ha detto Michael Malone al Denver Post . “Ho notato che non stava bene in campo ed è sempre preoccupante vedere un giocatore con un'enorme fasciatura intorno alla schiena".

Con soli 3 punti segnati, 1/5 al tiro, nel secondo tempo e soprattutto appena tre minuti giocati nell'ultimo quarto, senza il minimo canestro da mettere a referto, l'esterno non ha pesato dopo l'intervallo.

"Non si muoveva come al solito", continua Malone. “Non aveva un bell'aspetto. Quindi volevo solo proteggerlo perché so che la serie sarà lunga. Si curerà a fine partita e per tutta la giornata di martedì. Mi aspetto che sia pronto per Gara 2 mercoledì".

Un Porter Jr. inefficiente sarebbe un duro colpo per Denver poiché l'ala ha terminato la serie positiva contro i Blazers con una media di 26 punti al 62% di successi al tiro (53% a 3 punti) nelle ultime due vittorie dei Nuggets. Ricordiamo che i problemi alla schiena avevano fatto precipitare il suo rating al momento del Draft.