NBA - Bucks, per Giannis pronti a sfondare la luxury tax

15.09.2020 07:49 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Bucks, per Giannis pronti a sfondare la luxury tax

Durante il pranzo di tre ore di venerdì scorso tra Giannis Antetokounmpo e con il governor dei Milwaukee Bucks Marc Lasry per discutere del futuro dell'organizzazione, quest'ultimo avrebbe dichiarato di essere pronto a sfondare il tetto della luxury tax pur di creare intorno all' MVP della passata stagione (e tra poco probabilmente anche di questa dopo ave già vinto il premio di Difensore dell'anno) quella squadra capace di arrivare al titolo NBA dopo essere stata per due anni consecutivi la numero uno della regular season.

Saranno quindi confermati i giocatori portanti come Khris Middleton, Eric Bledsoe, Brook Lopez e George Hill. I loro stipendi sono ovviamente alti, ed è per questo che il rischio di superare i limiti è molto alto (la Lega deve ancora comunicare, per gli effetti della pandemia, quale sarà il prossimo salary cap delle squadre NBA).

La discussione tra i due non si sarebbe focalizzata sul contratto del giocatore greco. Giannis Antetokounmpo entrerà a fine stagione nell'ultimo anno di quello in essere. Nella offseason potrebbe trattare un'estensione di un supermax quinquennale da 254 milioni di dollari oppure attendere la fine del 2020-21 e trattare da free agent il suo futuro.

Danny Leroux  di The Athletic ha riferito che Miami Heat, Toronto Raptors e Dallas Mavericks potrebbero essere tutte opzioni per Giannis in free agency, mentre i Golden State Warriors e i Boston Celtics potrebbero essere potenziali destinazioni attraverso scambi.