LIVE Lega A - BLM Group Arena terra di conquista per la Reggiana

18.01.2020 21:40 di Martino Parise Twitter:    Vedi letture
LIVE Lega A - BLM Group Arena terra di conquista per la Reggiana

Sabato sera molto speciale per coach Maurizio Buscaglia, che oggi allenerà la sua prima partita ufficiale alla BLM Group Arena da avversario dopo l'addio della scorsa estate. Grandi applausi per il tecnico barese all'ingresso in campo.

La Dolomiti Energia schiera per la prima volta un roster privo di George King, ceduto allo Stelmet Zielona Gora, mentre la Grissin Bon Reggio Emilia non potrà contare su Poeta.

Quintetti

Craft, Blackmon, Gentile, Pascolo, Kelly vs Johnson-Odom, Mekel, Fontecchio, Upshaw, Owens

Pronti, via e Fontecchio spara la tripla in uscita dai blocchi; Upshaw allunga sullo 0-5 dalla lunetta, poi Pascolo deposita un semigancio per aprire le marcature trentine. Si iscrivono al match anche Gentile, Owens (due volte) e Kelly, tutti con canestri da vicino, mentre Pascolo continua a produrre trasformando un rimbalzo vagante in due punti e un altro in un assist per la bomba frontale di Blackmon (11-11). La guardia ex Pesaro scrive anche il primo vantaggio casalingo dalla linea della carità, ma uno 0-9 velocissimo fatto di 5 punti di Johnson-Odom e di una sciacciata a testa di Fontecchio e Owens porta gli ospiti al 13-20 dopo 6'. Il bottino di DJO arriva a quota 8 grazie al canestro dall'arco su assist di Candi e pochi istanti dopo arriva anche la prima segnatura per Pardon e Vojvoda (13-27). A replicare alla bomba dall'angolo di Upshaw e a chiudere lo 0-19 ci pensa Knox con un jumper frontale, ma sono i due liberi guadagnati ancora da Johnson-Odom a porre fine alla prima frazione sul 15-32.

Fontecchio apre il secondo quarto con una tripla identica a quella che aveva inaugurato il primo, prontamente vanificata da un 2+1 e da un piazzato di Knox. Sul 20-35 c'è un timeout per Buscaglia. Prosegue il break dell'Aquila con due appoggi di Gentile, che interrompe una striscia di 5 errori consecutivi, ma le triple di DJO (che rimedia a un pasticcio sul palleggio) e di Fontecchio e l'and one di Vojvoda restituiscono un +17 (26-43) agli ospiti dopo 15' di gioco. Gentile rimedia a una precedente palla persa con l'entrata del 28-43 e il rimbalzo e layup del 30-43, poi arrivano la quarta e la quinta tripla di Fontecchio, sempre dalla stessa mattonella, per il +19 e anche la prima di Mekel e la quarta di DJO. Prova balistica da incorniciare per Reggio (11/16). A Forray rimane il tempo per mettere anch'egli la firma dai 6.75, portando i suoi a 2/11 e lo score sul 33-55 al 20°.

La mattonella di Fontecchio diventa di Blackmon e Kelly, a segno entrambi dall'arco nei primi 90", ma la pausa non ha raffreddato l'ala pescarese ex Milano, subito autore della sua sesta bomba dall'altra parte del campo. C'è spazio anche per un alley-oop DJO-Owens e per due entrate vincenti di Mekel, prima dell'ennesimo bersaglio dalla lunga di Darius Johnson-Odom che costringe Brienza al timeout con 6'25" sul cronometro della terza frazione (42-67), poi bastano un paio di iniziative concretizzate da Kelly per convincere anche Buscaglia a richiedere un minuto di sospensione. E' il momento di Gal Mekel, autore di altre due penetrazioni che portano 4 punti ai biancorossi; notizia importante il primo errore dall'arco di Fontecchio. Knox prova a scuotere i suoi con 7 punti consecutivi, con DJO che continua però il suo show aggiungendo altri 8 punti in conclusione di quarto. 55-80 il punteggio.

Eccezionale uso del perno da parte di Vojvoda, a bersaglio dall'area, mentre dall'altra parte Blackmon accumula altri 7 punti, di cui uno grazie al fallo tecnico di DJO che raggiunge quota 5 personali e abbandona il campo. Questa volta ci vuole un bel po' a vedere la prima tripla reggiana, che arriva dopo 3'42" con Upshaw, dall'angolo. Timeout Brienza sul 64-89. Il trend del match non cambia e le due squadre si trascinano verso il 40esimo, con Pardon a schiacciare il 100esimo punto ospite. Finisce 81-103 tra i fischi del pubblico trentino.

Cavit MVP: Darius Johnson-Odom

Tabellini

Aquila 81: Kelly 11, Blackmon 20, Craft 11, Gentile 10, Pascolo 6, Mian, Forray 3, Knox 18, Mezzanotte 2, Voltolini, Lechthaler

Reggiana 103: Johnson-Odom 27, Fontecchio 20, Pardon 10, Candi 3, Poeta, Vojvoda 10, Soviero, Owens 10, Upshaw 11, Diouf, Mekel 12