LIVE LBA - Treviso concede il bis con una prova corale contro Cantù

18.11.2020 19:46 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA - Treviso concede il bis con una prova corale contro Cantù
© foto di Treviso Basket

Recupero della quinta giornata che va in scena tra la De Longhi Treviso e la Pallacanestro Cantù. Gli uomini di coach Pancotto sono reduci della sconfitta nel derby contro l'Olimpia Milano in cui hanno perso per infortunio anche Leunen. Palla a due alle ore 18!

QUINTETTI

Treviso: Russell, Logan, Carroll, Akele, Chillo

Cantù: Smith, Pecchia, Woodard, Thomas, Kennedy

Ritmi lenti in questo avvio di gara, Russell e Logan da una parte e Thomas dall'altra per il 4 a 3 al 2'. Logan in contropiede e Chillo su assist di Russell mentre Kennedy trova i primi punti della sua gara 8 a 5. Sì iscrive alla gara anche Akele con una realizzazione da spalle a canestro con il punteggio che si aggiorna sul 10 a 5 a metà prima frazione. Woodard e Kennedy accorciano per Cantù mentre è di Thomas il canestro del pareggio a quota 12. Antisportivo fischiato e Cantù ringrazia, libero di Pecchia e alla tripla di Johnson del 14 a 18. Entra Mekowulu e si fa subito sentire sotto le plance, schiacciata e canestro 2+1 che valgono il sorpasso, 19 a 18.  Procida e Russell con la realizzazione dalla lunga, Mekowulu con la schiacciata e Smith dalla lunetta, primo quarto che si chiude con il punteggio di 24 a 25.

Meglio Treviso in apertura di secondo periodo, tripla di Logan e Mekowulu da sotto scrivono il +4, 29 a 25. Risposta che non tarda ad arrivare anche per la compagine brianzola che trova nei rookie Johnson e Kennedy la parità a quota 29. Tornano avanti gli ospiti con Procida alla sua seconda tripla della gara, 31 a 32 al 14'. Controparziale per la De Longhi con Sokolowski da oltre l'arco e 4 punti di Chillo che valgono il 40 a 34. Volata finale di quarto che premia Cantù con l'energia di Smith e di Kennedy che permette agli ospiti di impattare a quota 44 al 20'.

Rientro in campo con Treviso più frizzante in attacco, Mekowulu e Russell allungano sul +6, ma Pecchia e Woodard rispondono dalla lunga e la gara torna in parità sul 50 pari. Smith da oltre l'arco permette a Cantù di mettere la faccia avanti, 52 a 53 poi David Logan si accende con 5 punti consecutivi, 57 a 53. Momento favorevole per Treviso, Sokolowski dalla lunetta, Chillo da sotto subendo fallo, +9 62 a 53 al 26'. Palla persa di Johnson e Logan dall'altra parte appoggia il +11, 64 a 53. Johnson toglie la ragnatela dal canestro con la tripla dall'angolo, Imbró risponde dalla lunetta e il terzo periodo su chiude con Treviso avanti di 10 lunghezze, 66 a 56.

Chillo dalla lunga per il massimo vantaggio per il +13, 69 a 56. Cantù però non molla, Smith e Kennedy in lunetta poi Johnson e i brianzoli si rifanno sotto, 69 a 65 e timeout Menetti. Mekowulu in lunetta realizza solo un libero su i 2 concessi mentre Akele in contropiede va a segno con il canestro del 72 a 65. Thomas da sotto poi nuovo allungo per Treviso con il trio Russell, Sokolowski e Logan protagonisti, 80 a 69. Woodard prova a svegliare i suoi con il tiro dalla lunga, ma ancora Logan in penetrazione si fa beffe di una disattenta difesa canturina, 84 a 74 e ultimo timeout per Pancotto. Russell da oltre l'arco segna un canestro pesante che rischia di mandare i titoli di coda sulla gara. Johnson e Procida ci provano sino all'ultimo ma non basta per Cantù che esce sconfitta al PalaVerde.

De Longhi Treviso-Pallacanestro Cantù 89-82