LBA - Alle 17 Umana Reyer Venezia - Vanoli Cremona. Stone a tre assist da quota 500 in oro-granata

24.01.2021 10:12 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Alle 17 Umana Reyer Venezia - Vanoli Cremona. Stone a tre assist da quota 500 in oro-granata

Umana Reyer Venezia - Vanoli Cremona (ore 17, Eurosport 2)

A seguire una partita molto interessante: Venezia, in netta ripresa dopo qualche passo falso, incontra una delle sorprese di questo campionato, Cremona. I veneziani (nella foto Stone) devono dare continuità in ottica PlayOffs, la Vanoli per riprendersi dopo l’ultima sconfitta interna.

PRECEDENTI: Venezia e Cremona si sono affrontate trenta volte in Serie A, 28 nella stagione regolare e 12 volte nei PlayOffs con un bilancio finale che sorride alla Reyer, al comando per 22 a 8. Al Taliercio, Cremona è uscita vincitrice solamente una volta, nella stagione 2018/2019 durante i PlayOffs, mentre nella stagione regolare i lombardi non hanno mai espugnato il palazzetto veneziano.

ALLENATORI: Walter De Raffaele e Paolo Galbiati si sono scontrati 4 volte in carriera, 3 volte nel campionato e una sola volta in Coppa Italia. Le prime tre vinte da Venezia, mentre Galbiati ha avuto la meglio nelle Final Eight quando era sulla panchina dell’Auxilium Torino.

CURIOSITA’: Stone è a 3 assist da quota 500 in Serie A UnipolSai. Tutte le assistenze ai compagni sono state effettuate con la maglia dell’Umana Reyer Venezia.

DICHIARAZIONI: alla vigilia dell’incontro, ecco le parole di coach De Raffaele che ha descritto la partita e come la affronterà l’Umana Reyer Venezia, elogiando il lavoro di Paolo Galbiati in questa stagione:

“Abbiamo molto rispetto di Cremona, come squadra e come club, perché credo che sia onestamente la vera rivelazione di questa stagione e la sua posizione è confermata e consolidata da prestazioni e da risultati. Anche l’ultima prestazione che hanno fatto in casa con Milano dimostra comunque la coesione e quanto questa squadra abbia idee, al di là di giocatori che si sono messi in mostra come Hommes, uno dei migliori “4” di questo campionato. Molto rispetto anche per il club, per quello che è riuscito a fare, anche nelle difficoltà, in questa stagione. Noi ci stiamo allenando bene, al di là di qualche problemino che ha avuto in settimana e ha ancora Daye con la febbre e Bramos a un piede, e al di là dell’assenza di Fotu. Stiamo crescendo, come ho detto dopo la partita di Brindisi, e abbiamo il desiderio di proseguire questo percorso. Quindi cercheremo di fare la miglior partita possibile: credo che sarà una partita anche con ritmi abbastanza alti, quindi dovremo essere bravi anche a contenere l’esuberanza di Cremona”.