LBA - "Fatemi capire!" di Carlo Fabbricatore

18.03.2021 00:01 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - "Fatemi capire!" di Carlo Fabbricatore

La Pallacanestro Reggiana, godendo di una deroga, ha ingaggiato Caja come nuovo allenatore. Mi viene spontanea una domanda: Sacchetti, Esposito, Pancotto, Brienza e Martino che sono stati rimossi dalle loro panchine potrebbero godere anche loro della stessa deroga?

Questa norma mi sembra fosse stata introdotta per far sì che ci fosse movimentazione di allenatori e per tutelare quelli che erano rimasti senza squadra. Come giustifichiamo questa decisione?

Pavani mette le mani avanti sul futuro della Fortitudo senza che nessuno prenda una vera posizione. E’ evidente che gestire un club in regime di pandemia sia molto complesso specialmente se nel bilancio si era contemplata la voce incassi da ticketing. Anche qui mi sorge una domanda
immediata: ma non si dovevano presentare dei bilanci sostenibili? Nessuno aveva sentore?

Chi era preposto a verificare?

Flavio Portaluppi tempo addietro in un’intervista evidenziava la criticità del sistema Pallacanestro. Riporto fedelmente alcuni passi apparsi nell’articolo scritto il 27 gennaio 2021 da Giacomo Bazzani: “La Federazione è venuta incontro alle società modificando e rendendo più blandi i controlli COMTEC. … Tutto questo induce le società a spendere ma prima o poi questi soldi bisogna metterli”.

Domanda spontanea: qualcuno si è mosso?

Ristori per le società, penso sia più corretto pensare ai ristori per le società di base, quelle che fanno giocare i ragazzi, piuttosto che preoccuparsi delle società della massima serie.

Purtroppo continua l’equivoco tra club professionistici e club dilettantistici. La Federazione dovrebbe avere un canale preferenziale con la base non con il vertice che dovrebbe avere Lega Basket come nume tutelare. Lega 2 e Serie B sembrano entità aliene ed estranee alla Pallacanestro della Fip.

Fatemi capire: mancano denari per aiutare le attività essenziali e lo sport vorrebbe ristori per le SPA dello sport? Dai, non scherziamo!

Meo Sacchetti messo in difficoltà da dichiarazioni per lo meno non opportune prima del preolimpico. La sostituzione di gran parte dello staff è in linea con le dichiarazioni. Siamo tutti Meo!

La rivoluzione annunciata è momentaneamente ferma al palo. Scusate ma la Rivoluzione Francese è stata fatta dal “popolo” o da Luigi XVI? Dopo tanti anni era opportuno un radicale cambio di vertice per attuare riforme strutturali drastiche.

Anche questa volta la pallacanestro ha perso un’occasione per potere svoltare. Meno politica e più frequentazioni dei campi periferici dove la base annaspa in mille difficoltà è la ricetta per migliorare lo stato attuale. “Il popolo ha fame, che mangino brioches!”

Il blocco delle retrocessioni ipotizzato in questo periodo sarebbe semplicemente imbarazzante. Impensabile prendere una decisione di questa portata a poche giornate dalla fine della stagione regolare. Ormai al peggio non c’è limite! Parliamo di diritto sportivo e poi lo calpestiamo?

Amiamo la pallacanestro non maltrattiamola!

La Pallacanestro rassomiglia sempre più a un bel castello di sabbia in riva al mare: arriva una piccola onda e tutto sparisce!

Venezia Giulia land of basketball
Carlo Fabbricatore