Coronavirus. Bollettino Italia e mondo del 2 giugno: risalgono i contagi

02.06.2020 18:50 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Coronavirus. Bollettino Italia e mondo del 2 giugno: risalgono i contagi

Coronavirus Italia. Nel bilancio del 2 giugno vittime e nuovi positivi, i morti sono 55; 318 nuovi positivi. In Lombardia sono 187 in più (ieri 50), pari al 58,8% dell'aumento odierno in Italia. I dati sono stati resi noti dalla Protezione civile. Ci sono 8 Regioni che comunicano zero nuovi contagiati: Puglia, Trentino Alto Adige, Umbria, Sardegna, Valle d'Aosta, Calabria, Molise e Basilicata.

Ricordiamoci che viviamo in un momento di grande incertezza, anche dal punto di vista scientifico, e che occorre mantenere alta l'attenzione. La mobilità è stata il fattore più importante nella diffusione del contagio.

Ancora però non si va verso un stop delle vittime in Italia, salite a 33.530. con un incremento di 55 (60 ieri). Nella provincia autonoma di Bolzano e in 7 regioni non si sono registrate vittime: Marche, Umbria, Sardegna, Valle d'Aosta, Calabria, Molise e Basilicata. Le terapie intensive si stanno svuotando, sono oggi 408 (ieri 424). I guariti raggiungono quota 160.092, per un aumento in 24 ore di 1.737 unità (ieri erano state dichiarate guarite 848 persone). Gli attualmente positivi sono 39.893. La prudenza è sempre d'obbligo.

Coronavirus Mondo. America Latina epicentro mondiale. Aumenta il bilancio delle vittime della pandemia da coronavirus in America Latina, con il numero dei contagi che ha raggiunto nelle ultime 24 ore quota 1.044.461 (+34.200). I morti sono 52.347 (+1.100). Dietro Brasile e perù cresce anche il Messico che supera la soglia dei 10 mila morti.

In Africa il numero dei casi di coronavirus ha superato quota 150 mila dopo che ne sono stati registrati 5.343 nelle ultime 24 ore. Secondo quanto riferito dall'Unione africana, al momento sono 152.442 i contagi e 4.344 morti in 54 Stati.

In Spagna, i socialisti del Psoe al governo hanno raggiunto un accordo con i repubblicani catalani di Erco perchè questi ultimi si astengano al voto in Congresso per il via libera alla sesta proroga dello stato di allerta nel paese per la pandemia da coronavirus per altri 15 giorni.

Non è stato rilevato nessun caso di positività sui quasi 10 milioni di test sul Covid 19 effettuati a Wuhan, capoluogo dell'Hubei e focolaio del virus in Cina, negli ultimi quindici giorni. Secondo i dati diffusi nel pomeriggio dalla commissione di prevenzione e controllo, sulle quasi 10 mila persone verificate, sono stati trovati solo 300 asintomatici, pari a un rapporto di 0,303 casi per 10.000 unità. Gli asintomatici sono stati messi sotto osservazione medica insieme a oltre mille persone con cui sono stati a stretto contatto.

Hu Weifeng, uno dei primi medici impegnati nella lotta contro il coronavirus a Wuhan, è morto la scorsa settimana. Era diventato celebre perché le cure che gli erano state fornite per salvarlo dal Covid avevano reso la sua pelle più scura. È scomparso dopo circa 4 mesi di cure.

L' OMS pubblica quotidianamente un bollettino, di cui vi diamo conto per i principali focolai nazionali.

Covid-19.         01-giu-20 (in aggiornamento)

paese                casi confermati                           decessi

Stati Uniti                  1 734 040                            102640

Brasile                         498 440                              28834

Russia                         414 878                                4855

Gran Bretagna             274766                              38489

Spagna                        239 801                              29045

Italia                             233 019                              33415

India                            190 535                                 5394

Germania                    181 815                                 8511

Turchia                        163 942                                 4540

Perù                             155 671                                4371

Iran                              151 466                                 7797

Francia                        148 524                               28746

Totale mondo             6 057 853                           371 166

Il bollettino dell'OMS ferma la crescita dei contagi a un momento preciso della giornata, quando in Europa sono le 20:00 circa della sera del 1° giugno.

Invece sotto  il grafico che aggiorna i dati in tempo reale della Johns Hopkins conferma che alle 18:30 del 2 giugno gli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di infetti, e siamo ormai a oltre 6,3 milioni di contagi confermati nel mondo.

USA 1.812.742 ; Brasile 526.447 ; Russia 423.186 ; Gran Bretagna 277.738 ; Spagna 239.932 ; Italia 233.197 ; India 201.997 ; Francia 189.348 ; Germania 183.879 ; Turchia 164.769 ; Perù 170.039 ; Iran 157.562 ; Cile 105.158 ; Canada 93.288 ; Messico 93.435 ; Arabia Saudita 89.011  ; Cina 84.160. Totale contagi mondo 6.309.107. Totale morti mondo: 376.445.