A2 Femminile - Il Sanga supera l'esame Sarcedo

25.01.2020 22:44 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
A2 Femminile - Il Sanga supera l'esame Sarcedo

Un Ponte Casa d'Aste concreto e volitivo si
regala un'altra serata di gloria e regola con merito Sarcedo 54-43,
grazie ad un'ottima prova collettiva davanti ad un folto pubblico e a
numerosi bimbi e bimbe festanti.

Quaroni e Toffali subito in palla, la difesa aggressiva fa il resto e le
Orange vanno sul 6-0. Iannucci da sotto sblocca le venete. Beretta da 3
non tradisce e dopo una palla recuperata da Guarneri per il Sanga arriva
l'11-2 con Toffali che costringe Sarcedo al primo time out. Le vicentine
si affidano a Iannucci, anche dalla lunetta, e rimangono a galla, 11-6.
Viviani punisce da 3 e tutto torna in ballo. Quaroni si lancia da sotto
ma non è fortunata, Guarneri non è precisa ai liberi, 2/4, Sarcedo
dall'area trova buoni canestri, 13-11. Viviani non lascia tregua dalla
massima distanza e regala il sorpasso 13-14 con time out Sanga. Lussana
ne sbaglia 2 da 3, poi rimedia dalla lunetta. Toffali la imita poco dopo
regalando il primo periodo al Sanga, 17-14. Si riprende e Sarcedo si
riavvicina con i liberi, Milano si mette a zona e manda fuori giri le
ospiti. Beretta si guadagna un viaggio triplice in lunetta e non si fa
pregare, 20-16. Shaw e Santarelli ristabiliscono la parità, Fumagalli fa
di nuovo sorpasso, Iannucci è una certezza 24-20 per le venete. Le
Orange non trovano più la via del canestro, Guarneri commette il 3 fallo
e Sarcedo grazie anche ad un'efficace zona press e ai liberi di
Fumagalli scappa ancora, 20-27. Quaroni ridà fiato alle milanesi,
Sarcedo risponde sempre 25-28, a 3'00 dalla pausa lunga. Quaroni ispira
Pagani in contropiede, che realizza anche un libero per la nuova parità,
28-28. Shaw si prende un tecnico e il Ponte Casa d'Aste ringrazia con
Beretta e Carrara, perfette ai liberi, 31-28. Stilo fa un gran numero e
regala un facile appoggio a Beretta per il 33-28 con cui si chiude il
secondo quarto. Si riprende e Sarcedo parte meglio. La difesa di casa
tiene bene e si segna poco. Stilo a rimbalzo è un leone e limita le
lunghe ospiti. Ci pensa Iannucci con un gioco da 3 a riportare tutto in
parità a 33. Colombo si becca un tecnico, Milano si sblocca con Stilo da
sotto e Toffali da 3, 38-33. Iannucci reagisce e la gara sale di tono.
Carrara e Lussana fanno scappare il quintetto di casa, la zona ben
orchestrata dietro fa il resto e Milano chiude 42-35 la penultima
frazione. Sarcedo non molla e con Shaw è di nuovo lì, 42-41. Milano ora
fatica, Carrara toglie le castagne dal fuoco. Guarneri fa il 4 fallo, ma
Quaroni arma Toffali per il 46-41. Entrano sul parquet Trianti e Stilo,
che lottano e recuperano tutto, si lotta su ogni palla vagante e a 3'30"
Milano è avanti 48-43. Toffali freddissima inizia a segnare da fuori,
Guarneri fa 1 su 2 ai liberi e Sarcedo rincorre 51-43 a 1'40. Dietro non
si concede niente, Shaw fa infrazione di passi e le venete non segnano
più. La chiude con una bomba Toffali per il 54-43 che ribalta anche la
differenza canestri e fa esplodere un Cambini sempre piu gremito.

Coach Pinotti: "Loro giocano molto bene grazie al lavoro di Shaw, ma
davanti alle difficoltà non dobbiamo mai scoraggiarci. Abbiamo fatto una
zona mista per fermare Viviani e Santarelli, ci siamo riusciti anche
grazie al bel contributo di Stilo, Pagani e Trianti. Brave le ragazze
anche perché Toffali e Guarneri avevano 3 falli, davvero ottima prova
collettiva ".

PONTE CASA D’ASTE

Toffali 14, Guarneri 5, Beretta 11, Quaroni 9, Carrara 6, Cicic,
Visigalli, Pagani 3, Lussana 4, Trianti, Stilo 2, NE Dell’Orto