Colpo Cluj, riporta a casa Cate, capitano della Nazionale

La voce era nell’aria da giorni, ora è ufficiale: il centro giocherà per la prima volta nella massima serie romena, dopo sette anni in Spagna
02.07.2022 19:20 di Salvatore Possumato   vedi letture
Il centro Emanuel Cate
Il centro Emanuel Cate
© foto di www.ucamdeportes.com

Dopo aver riportato in patria il talentuoso diciannovenne Eduard Roschnafsky, l’UBT Cluj farà debuttare nella Lega nazionale Emanuel Cate (25), compagno di squadra della stella NBA Luka Doncic (23) nelle giovanili del Real Madrid. Si tratta di un’operazione d’impatto, sia sotto l’aspetto prettamente sportivo che in termini di ricaduta d’immagine. Cluj punta a diventare una piazza importante non solo nel panorama nazionale, in grado di richiamare l’attenzione di atleti impegnati nei principali campionati europei.

Nato a Bucarest nel 1997, Cate è un centro di 206 cm per 108 kg. Si è formato nell’ACS Baller, passando per la Dinamo CSS6 e la ACS Dan Dacia, prima di entrare nel mirino degli osservatori del Real Madrid, trasferendosi in Spagna nel 2013 per far parte di una delle accademie più prestigiose d’Europa. Con i blancos nel 2015 ha vinto l’Euroleague junior a fianco di Luka Doncic ed è stato inserito nel quintetto ideale dell’Adidas Next Generation Tournament.

Cate non ha debuttato in prima squadra, girato in prestito al Real Betis Sevilla. Con gli andalusi ha esordito nella massima serie spagnola, collezionando 12 presenze nella stagione 2015/16 e 16 in quella successiva. Nel 2017/18 ha firmato per il CB Prat, squadra militante nella Liga LEB ORO, seconda divisione spagnola. Ha disputato 38 incontri tra stagione regolare e play-off, con una media di 10,2 punti e 8,6 rimbalzi in 27 minuti. Nel 2018 l’approdo all’UCAM Murcia, dove ha giocato 4 anni, chiudendo l’ultimo torneo con 4,6 punti e 3,8 rimbalzi in 15 minuti e raggiungendo la semifinale di Coppa del Re, persa con il Barcellona (15 punti e 5 rimbalzi in 23 minuti). In totale Cate vanta 153 presenze in ACB, con 4,9 punti e 3,5 rimbalzi di media. Capitano della Nazionale,  con i “vulturii” (aquile) ha partecipato agli Europei del 2017 e nello stesso anno ha guidato la squadra alla conquista del campionato Europeo di seconda divisione Under 20, guadagnandosi il titolo di MVP della manifestazione (15,7 punti e 12,7 rimbalzi).

Assicurandosi le prestazioni di Cate, l’UBT ha completato il pacchetto di giocatori romeni per le competizioni interne. Il regolamento prevede l’obbligo di schierare sul parquet due atleti autoctoni nella prima parte di gara e almeno uno nella seconda. Oltre all’ex Murcia, gli ardeleni hanno sotto contratto l’ala piccola Nandor Kuti (25) e l’ala forte/centro Eduard Roschnafsky, prelevato qualche giorno fa dai tedeschi del Ludwingsburg. Completa il quadro il capitano Patrick Richard (32), naturalizzato, fresco di rinnovo triennale.

La dirigenza dell’UBT potrà ora concentrarsi sul capitolo stranieri, soprattutto in vista dell’impegno in EuroCup, seconda competizione continentale per importanza. Confermati il centro Andrija Stipanović (35) e l’ala forte/centro Stefan Birčević (32), si guaderà al mercato degli americani per dare fisicità e qualità al roster in vista di una stagione che si annuncia lunga e avvincente.