LIVE EC - Il Cluj-Napoca fa soffrire la Reyer Venezia fino in fondo

LIVE EC - Il Cluj-Napoca fa soffrire la Reyer Venezia fino in fondo

L'Umana Reyer Venezia (6-5) cercherà di proteggere il proprio campo di casa questa sera contro l'U-BT Cluj-Napoca (4-7). L'aver vinto all'andata in Romania con il punteggio 80-85 potrebbe dare una spinta decisiva agli orogranata per assicurasi un posto nella seconda fase a eliminazione diretta della EuroCup 2022-23. Ma il Cluj si presenta in formazione parzialmente rinnovata e sembra aver trovato nuovo smalto con la vittoria esterna nel turno precedente a Lubiana. Gara valida come 12a giornata di regular season, palla a due ore 20:00.

Diretta testuale

1° quarto - La bella partenza della Reyer con Tessitori e la tripla di Spissu in 66". Stipanovic accorcia, ma la pressione orogranata vede a segno Willis e Granger, la stoppata di Tessitori su Meindl e l'alley-oop di Spissu per Willis 11-2 e timeout Cluj con 7'09". I rumeni rispondono con Stipanovic e Kasey per uno strappo 0-6, cui mette fine la tripla di Willis, raddoppiata con 4'51" da quella di Parks 17-8. Scontro tra lunghi: Cate mette due liberi, Watt segna da sotto. Parks vale il +11 per Venezia, ma Cate risponde prontamente e arriva il timeout di De Raffaele. Due liberi di Parks e la tripla di Bircevic al rientro in campo 23-15 con 2'46". tre errori al tiro e una palla persa per la Reyer, che vede Bircevic in lunetta 2/2. E altrettanto fa Granger, per il 25-17 al 10'.

2° quarto - Dopo oltre un minuto, tripla di De Nicolao del +11 e subito timeout Cluj. Guzman realizza due liberi, ma per la Reyer arriva un'altra tripla, questa volta di Moraschini: 31-19. In penetrazione Watt firma il +14, poi Brooks trova libera la via per il canestro e 35-19 dopo 3:30. Gordic segna a cronometro fermo mentre l'attacco della Reyer continua a macinare punti: due anche per Tessitori che lavora bene dal post. Meindl realizza il canestro del -14 dopo un rimbalzo offensivo e De Raffaele ferma subito la gara. Troppo spazio in area per Brooks che appoggia al ferro il nuovo +16. Bella azione di Cluj e Bircevic da tre dall'angolo non sbaglia ma risponde subito con una grande tripla dal palleggio Moraschini. Ritrchard conquista tre liberi e li mette tutti a segno. Spissu si alza dalla media e realizza mentre dall'altra parte i rumeni continuano a trovare punti solo dalla lunetta. Ultimi tre minuti, Tessitori segna dopo un rimbalzo in attacco. Stipanovic porta i suoi a -12. Bomba di Willis! 49-34, 1' al termine. Gli ospiti chiudono con un 4-0 di parziale il secondo quarto: a fine primo tempo Venezia conduce per 49-38.

3° quarto - Si riparte al Taliercio e subito tripla di Willis, replica Richard. Watt finta il consegnato e va a inchiodare. Parziale di 6-0 di Cluj con Kasey che recupera palla a Spissu e segna il 54-47, timeout De Raffaele. Al rientro, Spissu piazza la tripla e Sheperd ancora accorcia. Willis a terra, per un colpo "basso" ricevuto da Bircevic. Watt fa +10. Bircevic e un libero di Guzman per il 59-52 al 25'. Persa di granger, canestro facile di Richard. Granger si rifà mettendo la tripla del 62-54, ma con 3'55" Cate segna da sotto. Scontro con Meindl, e Bramos rimane a terra con la mano sul ginocchio con 3'33", costretto a uscire. Meindl mette quattro punti, il -2 riapre la gara. Liberi per Tessitori 1/2, rimbalzo di Willis, ma non arriva il canestro. Quarto fallo di Tessitori, Gordic mette due liberi 63-62. Torna in lunetta Tessitori con 2'08" 2/2. Schiacciata di Cate che beffa la zona orogranata. Il Cluj "buca" il sorpasso, Willis allunga a +3. Tripla di Meindl per il pareggio. All'ultimo secondo De Nicolao si guadagna due liberi (0,7" sul cronometro) e permette alla Reyer di chiudere in vantaggio 69-67 al 30'.

4° quarto - La bella difesa di Brooks e il contropiede con due liberi di Freeman 71-67 con 9'40". Tripla di Sheperd mentre De Raffaele chiede passi +1 Reyer. L'airball di Guzman vanifica un possibile sorpasso. De Nicolao si prende una stoppata da Cate, il fallo sul contropiede di Freeman porta all'instant replay. Niente da dichiarare, ma sull'azione Meindl va in lunetta 2/2 e sorpasso 71-72. Lite fra Brooks e Guzman, ancora instant replay. Tecnico ad entrambi, ma quelli del Cluj sono "maneschi". Due falli di fila su Spissu, il secondo vale il viaggio in lunetta e un tecnico per Meindl con 7'31". Spissu realizza 4/4 75-72. Si riparte, e la Reyer torna ai liberi con Watt 1/2, che poi su azione piazza il gancetto velenoso, per il timeout del Cluj con 6'33" 78-72. Attacco a vuoto dei rumeni, e Watt ne aggiunge due da sotto. Richard realizza in penetrazione, Sheperd in lunetta con 4'44" per il quarto fallo di Parks, 2/2 -4. Quinto fallo (in attacco) per Parks. Meindl alimenta il break, poi fallisce il sorpasso, ma al giro seguente Stipanovic pareggia 80-80 con 3'06". Ritorna in campo Willis, e piazza la tripla dopo il timeout di De Raffaele. Granger prende un brutto fallo da Richard, ma in lunetta fa 2/2 +5 con 2'23". Attacco velleitario del Cluj, poi il raddoppio di Stipanovic rimanda Granger in lunetta 1/2 con 2' netti. Ma Meindl accorcia da due. Spissu mette la tripla pesantissima tirando al 24° secondo: +7 con 53", e il timeout di Silvasan. Tripla di Bircevic, canestro di Watt con quinto fallo di Meindl e libero aggiuntivo segnato. Tripla di Gordic -4 Cluj. Quinto fallo di Stipanovic, liberi per Willis con 22,8" 1/2 +5 Reyer. Richard segna in entrata con 17", timeout De Raffaele. Pressing sulla rimessa da fondo del Cluj, la Reyer passa la metà campo, il fallo di Jones è antisportivo netto quanto ingenuo su Granger che fa 2/2 in lunetta. Bramos perde palla con 7.7" ma non c'è più tempo per recuperare. Vince la Reyer 95-90.

Reyer Venezia - U-BT Cluj-Napoca 95-90 . Boxscore: 19 Willis, 16 Watt, 15p+8as Spissu, 12 Granger, 9 Tessitori per la Reyer Venezia; 15 Stipanovic e Meindl, 13 Sheperd e Bircevic, 12 Richard, 11 Cate per il Cluj-Napoca.

Il commento: la Reyer non rinuncia a qualche momento down di gioco, ma ha abbastanza energia e determinazione per resistere alla rimonta abbastanza fallosa ed eccessivamente rude del Cluj. La svolta è proprio subito dopo il sorpasso nell'ultimo quarto: con il doppio tecnico a Brooks e Guzman sembra che la terna apra gli occhi e non concede più nulla ai rumeni in fatto di spigolosità. Venezia tira 15 dei suoi 27 liberi negli ultimi sette minuti di gara, Spissu e Willis mettono le triple giuste al momento giusto, la vittoria va in porto anche se il giro di palla e la penetrazione al ferro degli ospiti sono da spettacolo (22/38 da due, 57,9%).