EuroCup - Trento, coach Molin: «Difesa e aggressività per reggere l'urto fisico del Partizan»

03.03.2021 09:11 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
EuroCup - Trento, coach Molin: «Difesa e aggressività per reggere l'urto fisico del Partizan»

I bianconeri dell'Aquila Trento (2-2) domani sera alla BLM Group Arena (ore 20.00, diretta Eurosport Player) affrontano il Partizan Belgrado (2-2) nel Round 5 di Top 16 in 7DAYS EuroCup: in palio due punti chiave nella corsa ai quarti di finale di coppa, con un occhio all'altra gara del girone tra Metropolitans '92 e Lokomotiv Kuban. Ecco la presentazione di coach Lele Molin:

«Nella nostra partita di domani contro il Partizan la prima priorità per noi deve essere riuscire a rispondere alla fisicità dei lunghi avversari: lo abbiamo visto anche nel match di andata, il loro reparto interni è davvero di alto livello per fisico e tecnica, con Rashawn Thomas, Eric Mika, Will Mosely e anche l'esperto Velickovic.

Per noi sarà fondamentale limitare il loro impatto in termini di punti in area e rimbalzi: per farlo dovremo giocare una partita di grande prontezza e aggressività, in cui sarà necessario mettere in campo molto di più di quanto mostrato a Cremona in campionato.

Sarà banale da dire, ma dobbiamo subire meno punti e lavorare meglio in difesa: contro la Vanoli la nostra metà campo difensiva è stata insufficiente, ed è un aspetto che dobbiamo assolutamente correggere se vogliamo avere la chance di passare il turno in coppa e più in generale di essere competitivi in tutte le nostre partite. Difesa e aggressività sono la parte più importante su cui concentrarci».