LBA - Pesaro, Scavolini "Aiuti dallo Stato? Ha troppi debiti..."

18.11.2020 11:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Pesaro, Scavolini "Aiuti dallo Stato? Ha troppi debiti..."

La passione non muore. Valter Scavolini sta sempre dietro la sua ex società Vuelle, e segue tutte le vicende e anche le partite (da casa, Covid oblige), e nell'intervista al Corriere Adriatico discetta del momento della pallacanestro italiana.

Repesa. Penso che l'allenatore sia determinante per questa formazione e i giocatori siano più di valore del passato. La squadra è tutta nuova, si può solo migliorare.

Credo verrà fuori un discreto campionato ma senza pubblico è veramente triste.

Non solo il basket, anche il calcio a porte chiuse non è piacevole. playoff? Il campionato è lungo, almeno lo speriamo. Mi auguro che si riesca a finire. Pivot? Faccio parte del Consorzio, non posso fare più di tanto.

Aiuti dal governo. Cosa vuole che arrivi dal governo? È talmente indebitato… 

Bisogna fare da soli, occorre far fronte agli impegni presi ma prima di prenderne altre bisogna pensarci bene. 

Sopravvivenza. Certe entrate dai botteghini che si erano contate immagino ormai non ci saranno, o forse ci saranno nei playoff.

Come si fa ad andare avanti in questa maniera? Se non c'è un presidente molto forte che si possa sobbarcare certe cifre, tanti club chiudono.

Blocco delle retrocessioni. Un po' di aiuto lo può dare. Se si va a rafforzare la nostra squadra non lo si fa perché si pensa a evitare la retrocessione ma a salire più in alto.

Però ci sono team in fondo alla classifica che, per fare sacrifici, vanno a indebitarsi ulteriormente.

Senza retrocessioni però il campionato andrebbe a perdere tanto. È come togliere le promozioni o lo scudetto.