Serie C - Magic Chieti a Lanciano per giocarsi il primato

08.03.2019 00:42 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Magic Chieti a Lanciano per giocarsi il primato

   "Giocarsi la possibilità di chiudere la stagione al primo posto ? Già questo la dice lunga sul campionato eccellente  da noi disputato disputato sin qui". Questa, la giusta premessa di coach Castorina, alla vigilia di un big match inedito quanto stimolante e decisivo per esaltare o azzerare le ambizioni di primato delle due franchigie abruzzesi. "All in" per due outsider o underdog, come dicono negli States, capaci di rovesciare gerarchie e sovvertire pronostici a suon di prestazioni eccellenti. Sabato ci si gioca unicamente la conquista della prima piazza nella regular season, un titolo virtuale, da rimettere poi subito in gioco nei playoff. Nulla o quasi di utile ai fini dell'agognata promozione in serie B ma comunque un'equa moneta a saldo dei tanti sforzi e dell'impegno incessante dei giocatori, dei tecnici e dei dirigenti di entrambe le squadre.

        "Giochiamo contro una squadra sicuramente forte in ogni reparto - continua coach Castorina -   che ha il settore  lunghi tra i più forti del campionato, che dovremo purtroppo fronteggiare  senza Pelliccione.  Un problema, questo, di non secondaria importanza per noi. Stiamo lavorando durante gli allenamenti per inserire al meglio Hart ma soprattutto per arrivare pronti a questa sfida importantissima. Non dovremmo stravolgere nulla di quanto fatto fino adesso, anzi dovremo porre la massima attenzione per fare le cose, in attacco ed in difesa, che ci hanno permesso di essere lì dove siamo in classifica. Mi aspetto da parte dei miei giocatori un atteggiamento e un approccio sicuramente diverso da quello avuto nell'ultima partita a Fossombrone. Per il resto spero sia una bella partita da vedere per il pubblico che sarà presente,  una bella giornata di sport dove i protagonisti siano  le squadre, le tifoserie e ...nessun altro".

          Proprio così, dopo la poco edificante esperienza vissuta a Fossombrone, in un loop sonoro di insulti documentati da tanto di registrazione ma incredibilmente ignorati in sede di referto dai signori giudici di gara, ci si attende una vera festa del basket, finalmente ispirata a quei valori di fair play che sono alla base di questo sport. Una festa abruzzese, corretta e leale, tutto qui e poi ... vinca il migliore. Appuntamento, quindi, alle ore 18.30 di sabato 9 marzo, presso il Palazzetto dello Sport di via Allegrino in Lanciano, quando i signori Federico Di Santo di Chieti e Umberto Giambuzzi di Ortona daranno avvio alla gara.