Serie C - La Ferrini allunga il roster con due novità: ecco Carrucciu e Dall’Orto

20.09.2019 19:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - La Ferrini allunga il roster con due novità: ecco Carrucciu e Dall’Orto

La Ferrini allunga il roster per la stagione 2019/2020 con gli arrivi di del playmaker Andrea Carrucciu, reduce da un triennio a Sinnai tra Serie C e D, e della promettente guardia Nicolò Dall’Orto, cresciuto nel settore giovanile dell’Olimpia Cagliari.

Andrea Carrucciu ha solo 26 anni ma già tanta esperienza maturata anche nei campionati nazionali. Nella stagione 2009/2010, a 16 anni, ha infatti esordito in Legadue con la canotta della Pallacanestro Pavia, allenata all’epoca da uno dei coach più importanti del panorama cestistico italiano: il fresco campione d'Italia Walter De Raffaele. Nella stagione successiva il ritorno in Sardegna per vestire rispondere alla chiamata della Russo Cagliari (Serie B Dilettanti), quindi è stato protagonista sia in C regionale con la Superga Cagliari, che in Divisione Nazionale C con il Calasetta. Nelle ultime tra annate il nuovo regista della Ferrini ha giocato invece per il Basket Sinnai, prima in C Silver e poi in Serie D.

"Non mi aspettavo una chiamata della Ferrini – afferma Andrea - per me è stata una vera e propria sorpresa. E pensare che non ero nemmeno sicuro di poter giocare per degli impegni di studio. Invece ora mi ritrovo in una squadra ambiziosa, che mi ha convinto con un progetto serio e con un coach dalle idee molto chiare”. Il primo impatto in casa Ferrini è stato positivo: “Questo ambiente è molto stimolante - aggiunge - la presenza di grandi giocatori mi spinge a migliorare per poter essere utile quando sarà necessario. Inoltre sono molto felice di sentire la fiducia di coach Grandesso”. Andrea sarà uno degli elementi chiave per allungare la rotazione e rendere la Ferrini altamente competitiva nei momenti cruciali della stagione: “La società è stata chiara sugli obiettivi da raggiungere – prosegue – c’è prima di tutto da riconfermarsi nella fase regionale, dopo di che vorremmo migliorarci negli spareggi nazionali. Darò tutto me stesso per dare una mano alla squadra”.

Come più volte annunciato, la Ferrini intende lavorare anche sul proprio futuro, e per questo motivo ha scelto di portare a Quartu uno dei giovani più interessanti del panorama locale: Nicolò Dell'Orto, guardia classe 1999 la scorsa stagione in forza all'Olimpia Cagliari. L'ultimo campionato è stato quello dell’esplosione definitiva per Nicolò, che è riuscito a mantenere medie di tutto rispetto: 9.7 punti di media con un season high di 27 nella vittoria esterna dei Pumas contro la Torres.

"La prospettiva di poter giocare assieme a dei mostri sacri della pallacanestro sarda è stata subito molto allettante per me – ammette Nicolò – inoltre mi fa piacere ritrovare coach Grandesso, che era capo allenatore della prima squadra dell’Olimpia quando io militavo nel settore giovanile”. Il gruppo ha accolto Nicolò nel migliore dei modi: “Sia la società che i compagni mi hanno coinvolto fin da subito – spiega – mi sento come se fossi da sempre un giocatore della Ferrini. Allenarsi con giocatori molto esperti è bellissimo e stimolante. Il livello è molto alto, dunque ogni mio errore risalta particolarmente. Ad ogni modo sono ben felice di ricevere delle correzioni: questo è l’ambiente perfetto in cui poter migliorare. Obiettivi? Sono quelli di tutti – conclude – prima di tutto aiutare la squadra a vincere il campionato, e poi spero di riuscire a ritagliarmi dei minuti importanti in campo. Per riuscirci saranno decisivi gli allenamenti: dovrò dare tutto”.