Serie C - Grande Cus Jonico TA! Battuta la capolista Monopoli a domicilio

27.01.2020 09:47 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Grande Cus Jonico TA! Battuta la capolista Monopoli a domicilio

Clamoroso a Monopoli! Il Cus Jonico Basket Taranto sbanca il parquet della capolista EPC Action Now nella 15° giornata del campionato di serie C Gold. Monumentale partita dei rossoblu che, senza capitan Grosso, hanno trovato quelle risorse, cuore e non solo, che in parte erano mancate la settimana prima per battere Molfetta al Palafiom. Un altro segno importante nella maturazione di questo gruppo, giovane ma di grandi potenzialità. Una vittoria, in casa della prima della classe, che porta la firma inequivocabile di Bricis autore di 36 punti, 57% al tiro con 6/12 da tre punti, autentico mattatore. Ma tutti hanno dato il loro contributo, anche e soprattutto dalla panchina in una gara piena di falli che ha visto i vari Pannella, Bitetti e Mattei apportare il loro mattone.

Coach Olive senza Grosso lancia Salerno in quintetto con Di Diomede, Dusels, Longobardi e Bricis. Coach Millina recupera Annese e lo porta in panchina; nello starting five invece schiera Torresi, Bosnjak, Manchisi, Markovic e Calisi.

Partenza tutta lettone per Taranto con Dusels-Bricis per il 4-0. Poi arrivano le triple consecutive di Bosnjak, Bricis due volte e Calisi: 8-10. Di Bosnjak il canestro del pareggio a dieci. C’è Pannella per Di Diomede, del tarantino il tiro del nuovo vantaggio ospite a +5 con la terza tripla in avvio di Bricis. Poi si scatenano Markovic e Torresi le cui triple valgono il sorpasso sul 21-19 che Monopoli tiene dalla lunetta (Orsini risponde a Bricis) fino alla fine del primo quarto, 24-21.

Sull’inerzia Markovic realizza ancora un canestro più libero aggiuntivo in avvio di secondo quarto, Longobardi risponde con una tripla. Con i lunghi Di Diomede e Pannella, Taranto ritrova il pari a 28 ma Annese e Bosnjak riportano avanti Monopoli. Sale in cattedra Dusels che attacca il canestro, segna e porta liberi a casa, per lui 5 punti che significano altro sorpasso. Buon momento per Taranto che allunga con Longobardi e il solito Dusels a concludere un break di 12-0 che porta i rossoblu sul 32-40. Ci vuole Torresi per fermare il black out di Monopoli ma la tripla di Bricis vale il +9 ospite. L’ex Martina prova a trascinare l’Action Now e dimezza il gap. Coach Olive intanto dà un po’ di riposo a Salerno lanciando in campo il giovanissimo scuola Virtus, Mattei che lo ripaga con un importante 3/4 ai liberi fondamentale per Taranto per restare avanti all’intervallo 41-47.

Al rientro dagli spogliatoi i due stranieri di casa, Markovic e Bosnjak aprono le danze per il -2 Monopoli. C’è Bitetti in quintetto per Taranto: il lungo tarantino segna subito per poi concedere il bis e far volare il Cus a +8. Anche coach Millina si affida alla panchina: Orsini e Rollo dimezzano ancora il gap dalla lunetta, -4. Si segna poco, la tripla di Rollo vale il -1, sempre loro, ancora Orsini firma prima il pari a 59 poi il sorpasso 61-59. Momento difficile per Taranto che va sotto di 4 con i liberi di Markovic. Dalla lunetta con Longobardi arriva un po’ di ossigeno per i rossoblu che però chiudono sotto il terzo quarto 67-62.

Dusels tirato a lucido riprende a segnare all’inizio dell’ultimo quarto e con due canestri riporta a -1 i suoi. La tripla di Calisi spezza un po’ i sogni di sorpasso cussini e riporta Monopoli a +6 a 7’ dalla fine. Bricis è bravissimo a trovare fallo su tiro da tre, il suo 3/3 dalla linea della carità fa 74-70. L’ala lettone ha solo scaldato la mano perché infila due triple vitali che valgono la parità, 76-76 a 4’ dalla fine. Pannella piazza anche la stoppata su Annese, dall’altra parte l’1/2 di Bricis riporta avanti il Cus. Limitato dai falli Salerno non si tira indietro dall’infilare la tripla del +4 rossoblu ma è un vantaggio effimero perché Torresi e Bosnjak tengono a -1 i padroni di casa. Il finale è per cuori forti, quasi ad eliminazione con i vari Markovic, Manchisi e Rollo per Monopoli; Di Diomede, Salerno, Bitetti e Pannella per Taranto che lasciano il campo per falli. La mano di Longobardi non trema dalla lunetta, nemmeno quella di Orsini. Sull’81-82 il fallo sistematico colpisce Bricis che non tradisce, il suo 2/2 gli vale quota 36 punti e il +3 Cus. Dall’altra parte Orsini stavolta non è preciso allo stesso modo. Longobardi prende il rimbalzo e subisce il fallo che lo manda di nuovo ai liberi. Infallibile, il suo 2/2 scrive l’86-82 che ammutolisce il PalaMelvin Jones. La gioia è tutta di Taranto. Una vittoria importante per la classifica, per il morale e per la consapevolezza del gruppo.

EPC MONOPOLI - CUS JONICO BK TARANTO 82-86

EPC Action Now Monopoli: Lelli Torresi 12, Manchisi, Bosnjak 13, Markovic 16, Calisi 8, Maiellaro ne, Bruni 4, Annese 5, Formica 2, Orsini 15, Rollo 7. All. Millina.

Cus Jonico Basket Taranto: Di Diomede 2, Salerno 3, Bricis 36, Longobardi 14, Dusels 20; Berzins ne, Cito, Pannella 4, Bitetti 4, Mattei 3. All. Olive

Parziali: 24-21, 41-47, 67-62. Arbitri del match: Mario Stanzione di Molfetta e Domenico Ranieri di Mola di Bari. Usciti per falli: Markovic, Manchisi e Rollo (M); Di Diomede, Salerno, Bitetti e Pannella (T).