Serie C - Frascati, momento no: perso con Civitavecchia al supplementare

20.02.2020 00:37 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie C - Frascati, momento no: perso con Civitavecchia al supplementare

E’ una stagione davvero poco fortunata quella della serie C Gold maschile del Club Basket Frascati. I ragazzi di coach Rossella Cecconi hanno perso per 83-84 al supplementare il match interno contro Civitavecchia: una gara fondamentale in ottica play off in cui la dea bendata ha voltato le spalle ai frascatani.

“E’ veramente un’annata difficile da analizzare – spiega la Cecconi – E il match di sabato scorso può essere una buona fotografia. Sinceramente ho poco da rimproverare ai ragazzi che, dopo la vittoria del turno precedente a Fondi, hanno messo in campo tutto quello che avevano. Abbiamo tenuto Civitavecchia a 69 punti alla fine del tempo regolamentare e questo non è un dato da poco, considerato che gli avversari di turno avevano appena inflitto quasi 100 punti al San Nilo Grottaferrata e che nell’ultimo periodo viaggiavano su una media di 80 a partita. E’ chiaro che possiamo stare qui a recriminare sulla gestione dell’ultimo pallone, ma si tratta di dettagli che purtroppo non ci hanno visto brillare”.

Il k.o. complica notevolmente i piani del Club Basket Frascati che ora si trova a quattro punti di distanza da Civitavecchia (ultima squadra virtualmente dentro i play off) che però ha pure il vantaggio degli scontri diretti: “E’ chiaro che ora non dipende più da noi e che il morale non può essere alto, ma da adesso l’unica cosa da fare è ragionare sul breve termine e non sugli obiettivi a “lunga scadenza” – spiega la Cecconi – Di certo non possiamo mollare sia per una questione di amor proprio, ma anche e soprattutto per le risposte che dobbiamo alla società e in particolare al presidente Fernando Monetti che ci ha sempre messo nelle condizioni migliori per lavorare. Purtroppo dal mese di dicembre siamo stati anche penalizzati molto dagli infortuni e di fatto non abbiamo mai avuto la rosa al completo: non sono giustificazioni, ma questa situazione ha indubbiamente pesato”.

Nel prossimo turno i frascatani saranno ospiti di Albano per un altro derby “infuocato”: “All’andata incassammo una sconfitta casalinga sanguinosa – ricorda la Cecconi - Di fronte avremo una squadra che lotta su ogni pallone, non sarà una partita da fioretto”.