A2 Girone Bianco - il preview della sfida tra Udine e Scafati

01.05.2021 09:47 di Carmine Sorrentino   Vedi letture
Lo scafatese Thomas
Lo scafatese Thomas
© foto di Arte grafica Cuciniello

In questa terza gara della fase ad orologio, una Givova Scafati ancora a bocca asciutta, cerca la vittoria in quel di Udine. Gli scafatesi hanno un brutto ricordo dell'ultima gara disputata contro la squadra di coach Boniciolli perché subirono un umiliante 72 a 51. La Givova giocò la peggior gara della stagione: i ragazzi di Finelli , riuscirono addirittura ad andare sotto anche di 31 punti sul 70 a 39 con due bocche da fuoco come Jackson e Rossato che, addirittura,  non riuscirono a segnare neppure un punto. Fu davvero una serataccia ! Sicuramente coach Finelli avrà fatto vedere e rivedere quella cassetta ai suoi ragazzi perché un’altra prestazione del genere certamente non la vorrà vedere .

Probabilmente, anche se per pochi minuti, il coach scafatese, farà tornare in campo l’appena recuperato Sergio, se non altro, che per fargli ritrovare pian piano il ritmo della gara.

Se così non fosse con 7 uomini a referto e con un Dincic che, nelle ultime uscite , sta giocando molto poco, sarà difficilissimo sbancare il palaCarnera di Udine.

La squadra friulana ha delle ottime individualità e gli scafatesi lo sanno bene, ma anche la Givova ha un organico niente male. Ha un attacco che quando è in serata è davvero devastante. Se Thomas e Jackson si lasciano alle spalle le ultime non esaltanti  prestazioni e giocano ai loro livelli abituali, il colpaccio non sarebbe poi così tanto difficile.

Nonostante il bruttissimo precedente, si preannuncia comunque una gara molto tirata e a noi non resta che leggere cosa hanno detto i responsabili dell’area tecnica delle due squadre per farci un quadro più preciso della situazione.

Ecco le parole del vice allenatore dei friulani, Carlo Finetti : < Compattezza e coesione sono sicuramente le due parole d’ordine per affrontare la partita con Givova Scafati, anche alla luce della sconfitta in trasferta sul campo della GeVi Napoli nel turno infrasettimanale. Sarà fondamentale per tutto il corso della partita, e da qui alla fine della stagione probabilmente diventerà la chiave di lettura più importante, cercare di ridurre i cali di concentrazione nei momenti migliori degli avversari e cercare di limitare il più possibile i nostri errori per ridurre i parziali della squadra che affrontiamo >.

Queste sono invece le parole del coach scafatese, Alessandro Finelli: < C’è gran desiderio di giocare meglio, di mettere in campo maggiore coesione e capacità di coinvolgimento in attacco, con una carica agonistica che ci permetta di combattere per 40 minuti. Ci fa piacere aver rivisto Sergio in palestra: sta riprendendo ad allenarsi con i compagni e ci auguriamo di potergli concedere qualche minuto in campo nelle rotazioni del prossimo incontro contro Udine. Sta recuperando anche Marino e speriamo di poter quanto prima disporre anche di lui, per poterci così allenare al completo ed alzare qualità di gioco e rendimento agonistico. Ogni partita di questa fase è di altissimo livello, perché affrontiamo le prime della classe e tra queste c’è anche Udine, formazione dotata di un roster profondo, fatto di dieci giocatori intercambiabili, e che ci ha battuto in semifinale di Coppa Italia. Ha, tra l’altro, recuperato anche Amato, reduce da qualche problema fisico, per cui i giocatori a disposizione di coach Boniciolli sono addirittura undici. Sarà una partita importante per testare i nostri miglioramenti al cospetto di una squadra molto fisica, che ha una coppia di lunghi dalla stazza imponente composta da Foulland e Pellegrino, oltre a giocatori dal grande atletismo come Deangeli, Mobio e Schina. Siamo fiduciosi, perché, rientrando gli assenti, stiamo ritrovando la squadra al gran completo, con cui abbiamo vinto tutte le uniche sei partite in cui siamo riusciti a disporne e con cui speriamo di arrivare a disputare i play-off >.

Ex in campo: tra le fila dei friulani ritroviamo Nazzareno Italiano che ha giocato una parte della stagione 2018/19 a Scafati .

Infermeria: gli udinesi lamenteranno ancora l’assenza di Mussini per il quale si prevedono tempi lunghi di recupero, mentre l’infermeria scafatese sembra svuotarsi. Il solo Marino ha ancora problemi .

Media ed iniziative – La partita sarà trasmessa, in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio “LNP Pass”). Sulla pagina Facebook ufficiale e in diretta sui canali social, Telegram, Instagram e Twitter ci saranno aggiornamenti in tempo reale.

Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi ( canale 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21.00) e di mercoledì (ore 15:00).

Arbitri : Moretti, Terranova, Martellosio.

Le formazioni in campo al Palasport Primo Carnera :

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson, Deangeli, Amato, Antonutti, Mobio, Schina, Foulland, Giuri, Nobile, Pellegrino, Italiano, Agbara. All. Matteo Boniciolli.

GIVOVA SCAFATI BASKET : Musso, Dincic. Palumbo, Jackson, Marino, Thomas, Grimaldi, Rossato, Sergio, Benvenuti, Cucci, Festinese . All. Alex Finelli