LIVE LBA - Milano corsara sul parquet della Virtus Bologna

27.12.2020 19:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA - Milano corsara sul parquet della Virtus Bologna

12esima giornata di Campionato che vede il big match tra Olimpia Milano e Virtus Bologna andar di scena. L'Olimpia arriva a questa sfida da prima della classe in LBA, ma con la sconfitta in Eurolega contro il Saski Baskonia. Discorso diverto per la Segafredo che attualmente sul parquet casalingo vanta un record in LBA di 1 vittoria e 4 sconfitte. Assenza pesante per le VuNere che dovranno fare a meno di Pajola mentre dovrebbe fare il suo esordio Marco Belinelli. Palla a due alle ore 17:15!

QUINTETTI

Bologna: Markovic, Belinelli, Weems, Ricci, Gamble 

Milano: Delaney, Punter, Shields, Brooks, Hines

Delaney dalla lunga, Shields su rubata da una parte e il 2+1 e schiacciata di Gamble per il 5 a 5 in apertura di gara. Shields dalla media e Punter con i primi della gara, 7 a 9 con Gamble che continua a far valere la fisicità sotto le plance. Si sblocca anche Belinelli con la tripla del sorpasso a cui risponde subito Punter, 11 a 12 a metà prima frazione. Mini allungo Olimpia con la tripla di Shields e il canestro dalla media di Hines, 11 a 17. Interferenza di Biligha poi LeDay con due super schiacciate che infiammano la gara, 13 a 21 al 7'. Non sta a guardare la Virtus che risponde immediatamente, tripla di Adams, liberi di Hunter e contropiede di Teodosic, -1 sul 20 a 21 all'ultimo giro di boa del primo periodo. Finale che premia la Segafredo con Teodosic preciso dalla lunetta, 24 a 23 al suono della prima sirena.

Adams vola sopra il ferro e Teodosic dalla lunghissima, Virtus che prova la mini fuga sul 29 a 23. Timeout Messina. Si accende Rodriguez, due triple da fenomeno e parità a quota 29 al 12'.  Squadre che si rispondono colpo su colpo con Belinelli e Weems da una parte e Datome e Shields dall'altra a trovare il fondo della retina, 35 a 35 al 16'. Teodosic dalla lunga è chirurgico poi LeDay con 7 punti in fila riporta i suoi con la testa avanti, 38 a 43 a 1'38" dall'intervallo. L'attacco delle VuNere si ferma e Milano ne approfitta per scavare un picco solco che permette agli uomini di coach Messina di andare al riposo avanti nel punteggio sul 38 a 46.

Markovic da oltre l'arco in apertura di ripresa, Gamble da sotto appoggia il 43 a 46. Datome dalla media poi Ricci con i primi punti della gara riavvicina i suoi a un solo possesso di distanza, 46 a 48. Torna avanti nel punteggio la Virtus con Markovic e Gamble, 51 a 50 e timeout Messina. Avvio di quarto molto contratto per l'Olimpia che non riesce a trovare fluidità nella metà campo offensiva, Ricci fino al ferro poi Punter dalla lunetta per il 53 a 52. Triple da una parte e dall'altra con i due ex a sfidarsi, Punter ed Abass e il punteggio torna nuovamente in parità, 58 a 58 al 29'. Non si segna nell'ultimo minuto di gioco, 58 pari al suono della penultima sirena.


Ritmi molto più bassi in apertura di ultima frazione con Milano e i liberi di Punter a portarsi in vantaggio, 58 a 60. Abass sblocca i suoi dalla lunetta, ma Shields trova strada libera e arriva sino in fondo, 59 a 62 e timeout Djordjevic. Liberi da una parte e dall'altra, LeDay e Belinelli, 61 a 64 al 34'. Contropiede di Milano con Shields che segna e subisce fallo, 61 a 67. Belinelli ancora in lunetta, ma questa volta fa solo 1-2 poi Rodriguez ed Hunter vanno a segno ed è 64 a 69 al 36'. LeDay dalla lunetta è Hunter con la schiacciata del 66 a 70 a 2'44'' dalla fine. Errori da una parte e dell'altra, ma è di Punter la tripla spezza gambe, 66 a 73. Hunter non ci sta e converte il rimbalzo offensivo poi lo stesso lungo ex AEK perde un pallone sanguinoso, 68 a 73 a 30" dalla fine.

Virtus Bologna-Olimpia Milano 68-73