LBA - Ruzzier è l'orgoglio di Varese: l'Olimpia Milano cade ancora in casa

05.04.2021 20:02 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LBA - Ruzzier è l'orgoglio di Varese: l'Olimpia Milano cade ancora in casa

Lunedì di Pasquetta lavorativo per Olimpia Milano e Pallacanestro Varese, che chiudono la 25esima giornata di serie A al Forum di Assago con il derby numero 183 nella storia del basket (palla a due ore 18:15, diretta Eurosport 1 ed Eurosport player. Arbitri: Denny Borgioni, Gabriele Bettini e Marco Vita). Ettore Messina non avrà a disposizione Roll e Delaney, e Kyle Hines e Sergio Rodriguez sembrano i più indiziati al turnover, come già successo contro Venezia.

Roster Olimpia Vs Varese: 0 Punter 2 LeDay 3 Moretti 5 Micov 9 Moraschini 13 Rodriguez 20 Cinciarini 31 Shields 32 Brooks 42 Hines 70 Datome 81 Wojciechowski.

1Q - Persa la prima ai 24 secondi da Varese, arriva il 5-0 firmato Gigi Datome. Ruzzier accorcia, ma dopo Moraschini, piazza la tripla 7-5. Al 4' Egbunu pareggia con la schiacciata, Datome e Scola fanno 9-9 al 5'. L'argentino si ripete con una tripla; Leday accorcia da due, Ruzzier al 6' tiene il +3 con buona energia. Hines, rubata e contropiede per Leday. La velocità si alza e favorisce Strautins che aggiunge un gioco da tre punti con 3'13" 13-17. Strautins fa 1/2 ai liberi. Varese scatta e rimpolpa il break con due triple di Beane e Ferrero 0-10 13-24. Messina si alza dalla panchina e nell'ultimo minuto tripla di Rodriguez e Micov per il 5-0 del definitivo 18-24 al 10'.

2Q - Morse a segno con 8'45". Punter accorcia ma la tripla di Douglas punisce la difesa dell'Olimpia. Shields suona la carica, segna e serve Punter sull'azione seguente, che vale tre liberi 25-29 con 7'05". Douglas fa la bomba in fotocopia, Scola non finalizza il ferro preso da Beane e Hines accorcia da due, fallendo l'aggiuntivo. Anche Micov lo ottiene e lo sbaglia; Cinciarini ne trova due, così fa 3.000 punti segnati in carriera in serie A al 15'. Lunetta anche per Punter per il sorpasso nel break 8-0, chiuso da Egbunu 33-34 con 4' all'intervallo. Leday e un libero di Egbunu fanno 35-35. Beane segna in contropiede, Leday con la tripla controsorpassa, come a seguire Luis Scola. Ingenuità di De Vico, che col fallo manda in lunetta Leday con 1'51" che ne realizza uno. Egbunu brucia in uno contro uno Leday, Micov commette fallo su Strautins che fa 3/3. Egbunu stoppa Leday e Messina chiama timeout per gli ultimi 15 secondi. Leday chiude il parziale varesino 0-5 per il definitivo 41-45 all'intervallo. Ruzzier a Eurosport: "Serve mantenere concentrazione ed evitare stupide palle perse sul press di Milano".

3Q - Due liberi di Scola aprono il secondo tempo e Ruzzier ci aggiunge una tripla 41-50. Hines accorcia, Punter e Scola 45-52 al 24'. Festival degli attacchi, Douglas e Moraschini si scambiano le triple al 25' 52-57. Punter segna da tre, ma il tecnico alla panchina milanese rilancia Varese: break 2-11 da Ruzzier a Scola per il 57-68 al 28'. Shields da tre ferma l'emorragia milanese; Morse (libero) e Rodriguez (tripla) fissano il 63-69 al 30'.

4Q - Tripla di Rodriguez dopo 30 secondi per il -3; Morse fallo in attacco su Datome, che dall'altra parte fa il -1 in tap-in. Altro recupero Olimpia, e arrivano due liberi per Micov. Timeout Bulleri, poi il 2/2 e il sorpasso 70-69. Controsorpasso da tre punti di Ruzzier con 6'40". Varese esaurisce il bonus, tripla di risposta di Rodriguez e tripla di controrisposta di Douglas al 35'. 1/2 di Micov in lunetta, Egbunu posterizza Hines e Bulleri respira sul +3. Datome manda in lunetta Scola 1/3, +4 con 3'27". Attacca male l'Armani, però il contatto di Strautins regala due liberi a Leday con 2'13" 76-78. Douglas brucia la difesa press di Milano, mentre Egbunu stoppa Shields con Rodriguez che pesta la linea, e restituisce palla agli ospiti. Il Chacho si rifà con la rubata di Hines che lo lancia in contropiede -2. Il centro Olimpia si ripete, stoppando Egbunu in alley-oop, e pareggia dall'altra parte del parquet con il libero aggiuntivo per l' 81-80 con 23 secondi e palla a Varese. Fallo su Ruzzier con 8,2 secondi, che tira prontamente e vede il canestro convalidato. entro anche il libero e +2 Varese. Timeout Messina, attacco Olimpia, Datome ha la palla per l'overtime, ma il ferro gli nega il pareggio.

Il commento: la prima sconfitta contro una squadra lombarda in stagione, il primo posto in classifica messo a repentaglio visto che domenica prossima l'Olimpia giocherà in trasferta a Brindisi. Varese tiene il pallino della gara per tutti i 40', anche quando l'Armani passa avanti, con tanta energia, grande disciplina, determinazione e orgoglio. Le guardie Ruzzier e Douglas hanno il passo dei giorni migliori, Shields ha la mira spuntata, i lunghi di Bulleri hanno ruoli e compiti ben definiti, ed Egbunu è intimidatore pazzesco. Quarta vittoria consecutiva meritatissima, e successo che allontana la zona salvezza. Di poco vista la classifica cortissima, ma tanto basta per le emozioni odierne.

Olimpia Milano - Pallacanestro Varese 81-83. Boxscore: 14 Punter, Rodriguez e Leday, 11 Datome, 7 Hines, Micov e Moraschini, 5 Shields, 2 Cinciarini per l'Olimpia; 18 Scola, 17 Ruzzier, 16 Douglas, 9 Egbunu, 8 Beane, 7 Strautins, 5 Morse, 3 Ferrero per Varese.