NBA - Adam Silver vuole spazzare via il fenomeno del tampering

14.09.2019 18:21 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
NBA - Adam Silver vuole spazzare via il fenomeno del tampering

Le squadre e i giocatori della NBA hanno preso in giro le regole anti-tampering della lega, e c'è un chiaro desiderio della dirigenza di fermare questo stato di cose.

Secondo Shams Charania di The Athletic, la NBA ha recentemente inviato un memo ai team che delinea diverse proposte intese ad aumentare il rispetto delle regole vigenti. Queste misure comprendono un significativo aumento delle multe, audit e dovere per i team di riferire e certificare il proprio comportamento.

Questo è il risultato di una stagione in cui le regole antitampering della lega sembravano più suggerimenti che un insieme di leggi. Il caso più rilevante si è verificato quando LeBron James ha sollecitato pubblicamente i Lakers ad acquisire Anthony Davis, su cui la NBA non si è mossa a dovere, provocando la furia di molti piccoli proprietari di franchigie. E nel periodo di free agency è stato permesso a molti giocatori di fare opera di reclutamento di altri giocatori - e coinvolgendo squadre - durante un periodo in cui non sarebbe stato consentito. 

In passato, ricordiamo che la lega aveva imposto una multa di $ 500.000 a Magic Johnson per l'occhiolino a Paul George, quindi $ 50.000 per aver esaltato le qualità di Giannis Antetokounmpo. Quest'anno, Doc Rivers ha ricevuto una ammenda di $ 50.000 per aver paragonato "Kawhi Leonard a Michael Jordan" durante i playoff.

La lega non vuole più vedere che ciò accada, e aumentare le multe dovrebbe essere davvero disincentivante.