LBA - Un'ottima Reggiana affossa Treviglio in amichevole per 106-63 (la cronaca)

24.02.2024 19:59 di Elia Medioli Twitter:    vedi letture
LBA - Un'ottima Reggiana affossa Treviglio in amichevole per 106-63 (la cronaca)
© foto di Pallacanestro Reggiana

E' un'ottima Pallacanestro Reggiana quella che, nella bella cornice offerta da un Pala Chiarelli di Guastalla (RE) stracolmo di tifosi arrivati da tutta la provincia reggiana, mette in mostra tutto il suo potenziale offensivo segnando 106 punti e portando a referto tutti gli effettivi. La Unahotels – reduce dalla sconfitta in overtime in semifinale di Coppa Italia – inserisce nelle proprie rotazioni il centro (208cm, 120kg) Tarik Black e, grazie soprattutto ad un terzo quarto da 34 punti, affonda una buona Blu Basket Treviglio, che – orfana di Pacher, Giuri e Miaschi e dopo un buonissimo primo tempo – si deve arrendere alla troppa qualità con i padroni di casa.

I tabellini
Unahotels Reggio Emilia: Weber 6, Cipolla 4, Galloway 17, Faye 16, Smith 7, Uglietti 2, Atkins 9, Black 9, Vitali 16, Grant 13, Chillo 7.
Blu Basket Treviglio: Coti Zelati, Carpi 2, Vitali 7, Harris 18, Cerella 3, Bogliardi ne, Falappi, Sacchetti 11, Barbante 6, Guariglia 8, Pollone 8.

Qui di seguito la cronaca dell’incontro.

Reggio scende in campo con Uglietti, Vitali M., Galloway, Chillo e Faye; Treviglio sceglie Vitali L., Harris, Pollone, Saccherri e Guariglia. L’intensità è alta fin dalle prime battute del primo quarto, con i canestri di Faye e Vitali e la schiacciata di Guariglia che aprono la contesa. Guariglia e Grant mettono in mostra il proprio atletismo depositando due poderose schiacciate a canestro, per Reggio fa il suo esordio il neo-arrivato Tarik Black, che guadagna subito un viaggio in lunetta e porta il punteggio sul 13-6 per i suoi a metà primo quarto. Cerella e Carpi si iscrivono alla partita con due canestri consecutivi ma Weber e Grant rispondono pan per focaccia. Harris e Vitali si trovano a vicenda per un parzialino di 7-2, che conclude il primo tempo di gioco sul punteggio di 24-18.

Vitali e Harris aprono le danze del secondo quarto, Reggio cerca il gioco in avvicinamento ma fatica a trovare il fondo della retina, con soli due punti segnati nei primi tre minuti e mezzo del secondo periodo. Smith e Atkins tolgono il coperchio dal canestro per i biancorossi, ma Treviglio continua a colpire dalla lunga, con Sacchetti che infila due bombe consecutive. Il sottomano convertito da Harris risponde alla bomba in catch-and-shoot di Smith, a cui segue il canestro in floater da centro area di Vitali. Discreta produzione offensiva per entrambe le squadre in questa porzione di secondo parziale, col punteggio che a metà quarto dice 35-31 per la formazione reggiana. Sacchetti e Galloway dialogano a suon di triple, Guariglia torna a colpire dopo un periodo e Galloway risponde ancora con quattro personali di fila. Black e Atkins firmano un parziale positivo per la Pallacanestro Reggiana, mandando le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 49-42. Qualche fatica di troppo per Reggio, che però mette in mostra un attacco ben condiviso, con già sei giocatori sopra ai 5 punti segnati; Treviglio invece guidata dagli 11 punti a testa degli ottimi Sacchetti e Harris.

Faye inaugura il terzo quarto di gara con sei punti consecutivi, conditi da due schiacciate tuonanti. Chillo gli va dietro, firmando il parziale biancorosso di 8-0 che costringe coach Valli a chiamare timeout dopo soli 2’ di terzo periodo. La bomba di Chillo e la schiacciata in alley-oop di Faye su assist di Weber allungano il parziale casalingo, interrotto dall’inchiodata di Guariglia e dal canestro di Harris dalla lunga distanza. Faye – autore di 10 punti nei primi 4 minuti della seconda metà – lascia il posto a Black, che con la sua mole libera Galloway per la tripla del 71-49. Il gancio cielo segnato da Weber firma il 22esimo punto biancorosso in meno di cinque minuti, Galloway non accenna a volersi fermare e Reggio, con Black e Grant, tocca quota 80 a 2’45 al termine del terzo quarto. Cipolla e Vitali portano i punti segnati nel periodo dalla Reggiana a quota 34, in confronto ai soli 13 subiti, chiudendo il periodo sul punteggio di 83-54.

Polveri bagnate in questo inizio di quarto periodo, poi Grant, Atkins e Cipolla segnano 16 punti consecutivi, portando Reggio sul +45  e toccando quota 100. Treviglio resta invece completamente a secco, senza riuscire a trovare il fondo della retina sui tiri di Guariglia e Cerella. Arrivano finalmente – dopo 5 minuti inoltrati –  i primi punti di Treviglio nel quarto, con Pollone che si guadagna abilmente due viaggi in lunetta di fila sui falli di Cipolla e Grant. Barbante va dietro al compagno con la tripla piedi per terra, ma Reggio torna a colpire con Uglietti e Chillo. Grant chiude la contesa con una meravigliosa schiacciata in alley-oop su assist di Cipolla, fissando il punteggio dopo 40 minuti sul 106-63.