Quanto costa organizzare un girone del prossimo Preolimpico per Tokyo 2020

12.09.2019 09:06 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Quanto costa organizzare un girone del prossimo Preolimpico per Tokyo 2020

I verdetti sulle otto squadre qualificate alle Olimpiadi di Tokyo attraverso il Mondiale in Cina sono già arrivati. Adesso per un gruppo di sedici squadre si sono aperte le porte del torneo Preolimpico che determinerà le ultime quattro che voleranno in Giappone nell'agosto 2020, e alle quali verranno aggiunte altre otto formazioni nazionali in base al ranking FIBA che verrà stilato a fine World Cup.

Tre anni fa, per esempio, fu così che Serbia, Francia e Croazia parteciparono alle Olimpiadi 2016 a Rio de Janeiro, con l'ultima delle tre che vinse il suo gruppo organizzato dall'Italia a Torino in una finale per noi drammatica. Tre qualificate e tre gironi con gli altri due in Serbia e Filippine

Quattro qualificate e quattro gironi, invece, questa volta. Ma quanto costa organizzare uno di questi gruppi, cosa che consente di godere di un vantaggio non indifferente? La Lituania pare che si sia già fatta avanti. La Serbia dichiarò a suo tempo che per il Preolimpico del 2016 ci erano voluti 3 milioni di euro, per l'Italia se ne erano preventivati due. Nel 2020 è quasi confermato che ce ne vorranno tre.