20 milioni per realizzare la nuova casa del basket a Udine

25.07.2019 15:07 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
20 milioni per realizzare la nuova casa del basket a Udine

La scommessa è dell’imprenditore Ennio Fattori: realizzare a Udine una Basketball House completa di alberghi, piscine, tennis e ristoranti. E naturalmente un palasport che può arrivare a diecimila posti. Lo racconta sul Messaggero Veneto in edicola oggi Renato D’Argenio (qui).

Non possiamo che condividere, guardando la foto dell'impianto, l'impressione che sia veramente un asset che possa cambiare la storia della pallacanestro udinese. Un investimento che può rilanciare l’immagine del capoluogo friulano ma che deve produrre tanta sostanza. Non solo dalla fruizione = numero utenti coinvolti ma anche con la volontà del sistema burocratico di permettere la realizzazione dell'opera.

Si tratta di un investimento da venti milioni di euro. Tanti ma poca roba rispetto agli oltre 60 che un sedicente fondo inglese prometteva di spendere non più di un mese fa a Siena coinvolgendo la Polisportiva Mens Sana. Filippo Cargniello è l'architetto progettista della Basketball House, che è stata presentata ieri nella sede del Cosef, il Consorzio di sviluppo economico per l’area del Friuli, alla presenza del presidente Renzo Marinig, dall’imprenditore Ennio Fattori, titolare della Sider engineering, azienda situata nella zona industriale (Ziu).

E' stato spiegato che l'opera sarà finanziata interamente da capitali privati e gestita da una società di eventi che ne assicurerà l'utilizzo per tutti i 365 giorni dell'anno. Il costo stimato dell'opera per il bacino di utenza in cui insiste, considerato che la struttura più grande disponibile è l'appena restaurato PalaCarnera che contiene solo 3.500 posti, ci fa ritenere che possa essere un progetto vincente