EuroLeague Women - Sconfitta indolore di Schio in Spagna, passa ai quarti di finale

31.01.2018 23:28 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 181 volte
Fonte: Vicenza Report
EuroLeague Women - Sconfitta indolore di Schio in Spagna, passa ai quarti di finale

Missione compiuta per il Beretta Famila Schio. Anche se le arancioni sono state battute, per 65-58, dalle spagnole della Perfumerias Avenida Salamanca nella settima ed ultima giornata di Eurolega, hanno strappato comunque il pass per la seconda fase della maggiore competizione europea di basket femminile. Questo perché, nonostante il successo, le biancoblù non sono state in grado di ribaltare il -10 incassato all’andata. La sconfitta del Pabellón Municipal Wurzburg è dunque indolore, per il Beretta, che ora dovrà vedersela con la Dynamo Kursk.

La gara delle 20.30 si presenta in salita per il Beretta, che al secondo minuto è sotto per 0-5 e a metà frazione ha infilato un solo canestro, 9-2. L’attacco scledense arranca davanti alla difesa arcigna delle padrone di casa e il tabellone avanza solo grazie ai liberi (quattro) di Yacoubou, 11-6. Nell’ultimo minuto sul parquet prima del mini riposo, Schio riesce a costruire due buone azioni e a concluderle con due soluzioni vincenti, 16-10.

Il centro di Macchi dà il là alla rimonta arancione, 16-12. Yacobou e Gatti la completano e il Beretta mette la testa avanti, 20-22, per la prima volta dall’inizio dell’incontro. Schio sembra essersi scrollato di dosso la tensione di inizio gara e comincia a macinare gioco. Le sue azioni sono meno macchinose e in difesa non concede più secondi tiri alle avversarie. Un cambio di rotta che vale il + 5 del ventesimo, 26-31.

Nella ripresa, nonostante il buon momento, il Beretta non riesce ad imprimere al match quell’accelerata che servirebbe per scavare il solco e lasciare indietro le biancoblù. Dal -7, 30-37, infatti, le padrone di casa recuperano terreno soprattutto grazie a Dominguez, chirurgica dalla media e dalla lunga distanza, 40-41. Uno spauracchio che le scledensi allontanano con le giocate di Hruscakova e Macchi, 40-45. Negli ultimi istanti del quarto, il tabellone avanza solo grazie ai tiri liberi. Tre  quelli a referto per le spagnole, uno solo, invece, per le ospiti, 43-46.

Negli ultimi dieci minuti Schio incassa un parziale di 8-2, 51-48, ma subito dopo impatta con Dotto, 51-51. La partita si fa incandescente e a metà periodo, sul 53-51, i quintetti hanno già esaurito il bonus. Le arancioni giocano senza frenesia, forti della differenza canestri che dà loro tranquillità. A suon di tiri liberi, Salamanca avanza e chiude la contesa sul 65-58, ma questo +7 non è sufficiente. I quarti di finale sono infatti appannaggio delle ragazze di coach Pierre Vincent.

Salamanca: Robinson 10, Elonu 16, Nicholls 5, Mestdagh 5, Dominguez 10, Asurmendi 3, De Souza 3, Gil, Givens 13, Moss ne

Schio: Yacoubou 22, Gatti 2, Miyem 4, Tagliamento ne, Anderson 6, Masciadri , Hruscakova 6, Zandalasini 6, Dotto 8, Macchi 4

Ecco gli altri risultati della settima giornata:

Blma – Ummc Ekaterinburg 61-100

Yakin Dogu Universitesi – Nadezhda 93-71

Wisla Can Pack – Fenerbahce 62-68

Classifica: Yakin Dogu Universitesi* 26, Ummc Ekaterinburg* 25, Fenerbahce* 24, Famila Schio* e Perfumerias Avenida 21, Nadezhda e Wisla Can Pack 18, Blma 15 (*= qualificate ai quarti di finale di Eurolega).

Ilaria Martini