LIVE LBA - Olimpia Milano no problem in casa dell'Allianz Trieste

26.01.2020 19:08 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
LIVE LBA - Olimpia Milano no problem in casa dell'Allianz Trieste

Per il 20° turno del di Serie A1 2019/2020 si affrontano all'Allianz Dome di Valmaura due formazioni in striscia negativa. I padroni di casa dell'Allianz Trieste vengono dalle sconfitte di Venezia e Varese, mentre l'Olimpia Milano ha perso le ultime quattro gare disputate tra campionato e coppa. Entrambi gli allenatori dovranno fare delle scelte per turnover; Eugenio Dalmasson dovrebbe lasciar fuori Kodi Justice ed affidarsi all'ex Ricky Hickman in regìa con gli altri due ex Cavaliero e Fernandez. In casa Armani, Ettore Messina sconta le assenze per infortunio di Brooks e Moraschini, e farà le valutazioni all'ultimo momento disponibile, ad appena 48 ore dalla battaglia di Istanbul con il Fenerbahçe. Palla a due ore 17:30, diretta Eurosport player.

Il commento della gara: Girando la palla, usufruendo di qualche mismatch importante (Scola su tutti i difensori alternatisi), godendo di qualche iniziativa individuale e tenendo il ritmo della gara sotto controllo, l'Olimpia non fa davvero fatica a comandare la gara prima e a staccarsi nel secondo tempo in maniera irreparabile per una Allianz che è ancora un laboratorio in divenire, per i nuovi equilibri da costruire e per la condizione di forma degli ultimi arrivati Hickman e Washington da raggiungere. L'Armani contesta con successo il tiro da tre dei padroni di casa, che trovano - e i numeri non ingannino - qualche risultato interessante solo quando la partita è ai titoli di coda.

L'Olimpia entra nell'Allianz Dome alle 16:20, per il riscaldamento.

Quintetto Trieste: Hickman, Jones, Washington, Peric, Mitchell

Quintetto Milano: Cinciarini, Rodriguez, Micov, Scola, Tarczewski.

Primi due punti per Hickman, risponde Micov, Peric e Rodriguez per il 4-4 dopo 1'30". Libero e poi tripla per Scola; Trieste conferma le difficoltà nel tiro da tre, Tarczewski allunga, Mitchell chiude il break degli ospiti, 6-10 al 5'. Scola vanifica una buona difesa di Peric ma fallisce il libero aggiuntivo, L'Allianz non trova canestro, mentre Sykes da tre apre la sua serata 6-15 al 6'. Biligha è assasi concentarto: recupera palla sul passaggio di Washington, poi schiaccia l'azione di Milano +11. Lo stesso Washington stoppa il secondo break dell'Olimpia, Sykes e Peric muovono il tabellino, così come Roll e Mitchell 12-21 con 1'30". Biligha e Mitchell di nuovo a segno (aggiuntivo per l'alabardato). Lunga azione milanese senza esito positivo, ultima azione per Trieste ma Fernandez si fa graffiare la sfera da Sykes 15-23 al 10'.

Della Valle per i primi del secondo quarto, poi sono Fernandez e Cavaliero a provare uno strappo con quattro punti in fila 19-26 al 12'. Cervi in lunetta prosegue lo sforzo dei giuliani di rientrare 2/2, la persa (passi) di Micov vale il timeout di Messina con 7'27". Cooke! va a segno poi Trieste sbaglia due/tre volte il pareggio; L'Armani non fa meglio, Jones schiaccia in contropiede -1 con 5'47". Micov chiude il parziale di 10-0 con una tripla, ma l' Allianz è dentro la gara. Al 15' Rodriguez fa 25-31. Dequan Jones torna a segnare, arriva il contropiede di Peric, ma Rodriguez si fa perdonare con una gioco da tre punti 29-34 con 3'31". Sykes e Scola in lunetta (2/4), poi Peric al 17' segna la prima tripla alabardata. Da un lungo batti e ribatti di palle perse arriva il canestro + fallo per Roll (che non salta l'uomo mai in uno contro uno). Al 19' è +7 per l'Olimpia, che si ritrova a giocare un altro contropiede, con Scola in lunetta. Timeout, Scola fa 2/2 con 49 secondi; azione vana triestina con due tentativi; ma la ripartenza milanese è annullata dal fallo in attacco di Scola, così Hickman segna sulla sirena il 34-41 all'intervallo, beffando la difesa di Sykes.

Peric vorrebbe dare il la a Trieste in apertura segnando subito, ma Cinciarini risponde da tre punti al 22'. Dequan Jones vola di nuovo in contropiede. Lo stesso Jones e Scola si scambiano le triple 41-47 con 6'35". L'Allianz gioca qualche buona difesa, chiudendo le linee a Rodriguez, e allora Sykes ci mette una bomba 42-50 al 25'. Scola aggiunge un 2+1 su Washington, poi replica ai due punti di Peric in egual misura. Tripla aperta per Roll dal lato sinistro, dall'altra parte una protesta di Peric è tecnico, e Dalmasson chiama timeout, per non far scappare ulteriormente Milano a +15 (parziale 2-12) dopo il libero di Roll. Al 29' Cervi e Washington in lunetta (2/4); Fernandez ci manda Rodriguez con un fallo stupido, e lo spagnolo fa il suo dovere. Trieste riparte male, la transizione lombarda è una tripla di Della Valle, che nell'azione seguente guadagna la lunetta, 46-66 al 30'.

Washington lotta, ma si vede che ancora non è in forma; un contatto con Micov lascia lo spazio al serbo per un tiro comodo. Scola ci aggiunge una tripla. Il poco lavoro degli esterni giuliani fa quasi rimpiangere la scelta del turnover di escludere Justice; con 7'50" almeno Dequan Jones guadagna due liberi, ma è un 48-71 che lascia poco spazio alla fantasia. L'Olimpia esaurisce il bonus, Washington schiaccia il suo secondo canestro di serata. Roll rilancia Milano; ma l' Allianz fa un break di 8-0 con timeout Messina nel mezzo chiuso da Biligha 58-75 e riaperto da Jones al 36'. Dalla tripla di Micov si ritorna però al +20 con 3'08". Messina mette in ghiaccio Rodriguez e Scola (20 punti), Dalmasson mette Coronica e la partita va ai titoli di coda. Cavaliero segna la terza tripla alabardata di serata (3/21, 14% dice tutto), Sykes e Tarczewski difendono il +20, Fernandez per il -18. 67-85.

Allianz Trieste - AX Exchange Milano 67-85. Boxscore: 15 Jones, 13 Peric, 10 Mitchell, 9 Washington, 6 Hickman, 5 Cavaliero, 4 Fernandez, 3 Cervi, 2 Cooke per Trieste; 20 Scola, 12 Sykes, 11 Roll e Rodriguez, 7 Della Valle, 6 Biligha, 4 Tarczewski, 3 Cinciarini, 1 Burns per Milano.